Stampa
In: Bellezza

06 24 duneNOCI (Bari) - Hic et nunc, qui e ora. La celebre massima oraziana, roccaforte Hic et nunc, qui e ora. La celebre massima oraziana, roccaforte della filosofia esistenzialista è la chiave di lettura privilegiata dell’ottava collezione di Kultò Hair Academy: Dune 2019.La nuova vision trasmette tutta la pregnanza dell’esperienza umana sulla terra, nel vano reiterato tentativo di afferrare il tempo, sottrarlo alla sua natura indistinta ed evanescente, per asservirlo nient’altro che al proprio dominio assoluto.

“Donna Scorpione”, l’esclusiva Cut Inspiration incarna a menadito questa aspirazione. “L’ho disegnata ripercorrendo la sagoma di uno dei più, caratteristici esemplari del deserto omanita. La sua coda tradizionalmente rivolta verso l’alto, assume nella mia creazione un ineluttabile senso di gravità, indice di una forte presenza terrena” ha commentato l’Art Director Giusy D’Onghia. Dietro quest’immagine di per sé fortemente evocativa, sembra aleggiare lo spettro mitico di Kairos, meglio noto come “l’attimo fuggente”. Nell’iconografia greca tardo-antica, questo concetto era efficacemente impersonato dalla figura di un giovinetto con un ciuffo sporgente; qui, persevera in una coda arruffata protesa verso il basso, allusione implicita a qualcosa che si può e si deve prendere. La testa, plasmata con i prodotti Wella Professional, Sebastian e System Professional e ispirata alla tenaglia dello scorpione,preserva integra la corposità del capello, risolvendosi in una sequela ininterrotta di concavi morbidi ed arrotondati, realizzati grazie all’innovativa tecnica (…). Il concept si sviluppa nel prêt-àporter in teste assolutamente morbide e voluttuose, refrattarie a qualsiasi tipo di forma, proprio come la sabbia omanita, quando muta i suoi profili lasciandosi scombinare dall’indomita tempesta desertica.La Donna Scorpione marca il suo territorio, avvolta da un manto di velluto dorato che ne accarezza appena le forme. La sua pelle scura, baciata dal sole generoso dell’Oman, crea un delicato contrasto con le tinte calde della sabbia.“Scorpione è una donna africana. L’ho ribattezzata il mio“diamante grezzo”; ho lavorato sulla straordinaria particolarità dei suoi pigmenti, preservandone intatta la conformazione genetica e valorizzandone appena i tratti con un effetto smokey-eyes sull’occhio e una punta di rossetto a riscaldarne lievemente le labbra” ha concluso l’Art Director.“Scorpione rappresenta qualsiasi donna si senta pienamente radicata nella terra, così come nel suo tempo”.

 

 

Pubblicato da Kulto hair academy su Giovedì 21 giugno 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA