Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

papa bergoglioROMA - Nel mondo 650 milioni di bambini in povertà estrema.  58 milioni non vanno a scuola, di cui 28 milioni a causa dei conflitti. 5,5 milioni vittime di tratta e coinvolti in lavoro forzato. Oltre 6 milioni muoiono per malattie curabili e la metà a causa anche della malnutrizione. Save the Children - l’Organizzazione  - dedicata dal 1919 a salvare la vita dei bambini e difendere i loro diritti  - esprime forte apprezzamento per quanto detto dal Papa oggi sui bambini, nel corso dell’Udienza Generale.

 “Apprezziamo molto e condividiamo in pieno quanto detto oggi dal Papa sui bambini e sulle enormi sofferenze che riguardano ancora  molti di essi, per responsabilità degli adulti che non sono in grado di garantire loro cibo adeguato, scuola, un luogo e un ambiente sicuro e protetto, condizioni di vita dignitose”, commenta Valerio Neri, Direttore Generale Save the Children Italia.. “25 anni fa veniva approvata la storica Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza che recepiva e sviluppava  la Carta dei diritti del Bambino, il primo testo della storia in cui si parla di diritti dei bambini,  scritto nel 1923 dalla fondatrice di Save the Children Eglantyne Jebb. Sono passati anni e il corpus di leggi e misure sull’infanzia è, per fortuna cresciuto, eppure  nel mondo 650 milioni di bambini vivono ancora in povertà estrema,  58 milioni non possono andare a scuola e, di essi, 28 milioni vivono in zone di conflitto. Oltre 6 milioni di bambini con meno di 5 anni continuano a morire per cause curabili e prevenibili come una diarrea o una polmonite e la metà di queste morti sono dovute al killer silenzioso della malnutrizione. 5,5 milioni di minori sono vittime di tratta e coinvolti in lavoro forzato”, prosegue Valerio Neri.

“Se tutto ciò accade è perché evidentemente non si è fatto abbastanza e  moltissimo dunque possiamo e dobbiamo fare per produrre miglioramenti e cambiamenti radicali nelle vite di milioni di bambini. Il 2015, da questo punto di vista, può essere un anno chiave perché le Nazioni Unite stabiliranno i “nuovi obiettivi sostenibili” da raggiungere entro il 2030, per sradicare povertà e disuguaglianze. Lavoriamo tutti insieme per tagliare questo traguardo e migliorare il presente e futuro dei bambini e dell’umanità tutta”, conclude il Direttore Generale di Save the Children Italia.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 218 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook