Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -

ailNOCI (Bari) - In settimana negli istituti scolastici e domenica 2 aprile davanti alle parrocchie di San Domenico e del SS. Nome di Gesù sarà possibile acquistare le uova di Pasqua AIL e contribuire alla ricerca contro le leucemie. "Diamo vita alla ricerca".

A.I.L. è un mondo di persone tra Ematologi, medici, infermieri, psicologi e volontari che ruota intorno alla vita del paziente, considerata quasi come un lungo filo aggrovigliato, i cui nodi sono l’emblema di enormi difficoltà, le stesse che il paziente riscontra nel corso della sua malattia.
A.I.L. svolge tutta la sua attività con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei malati portando una soluzione concreta, il cui simbolo è, lo scioglimento di tutti i nodi. Il risultato è un filo completamente snodato, metafora di una vita che migliora e che continua.
Da 30 anni l’A.I.L. Bari, socio effettivo dell’A.I.L. Nazionale, opera in loco per sostenere la ricerca e supportare l’assistenza nel campo delle malattie ematologiche. Questo significa che tutti i fondi raccolti vengono impiegati nella nostra stessa provincia per rendere sempre più efficace la battaglia quotidiana di pazienti, medici e ricercatori contro le leucemie, linfomi e mieloma. Senza andar lontano, crediamo che il migliore modo di ringraziarti sia mostrarti cosa stai contribuendo a realizzare proprio qui nella tua città.

Chi cerca una cura trova il nostro sostegno - AIL Bari sostiene la cattedra di Ematologia con trapianto dell’Università di Bari che è membro del GIMEMA (Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto) con sede a Roma. Negli ultimi anni ha contribuito all’avanzamento delle ricerche nel settore delle emopatie nei seguenti modi:
− ha allestito e arredato il Laboratorio di citogenetica e biologia molecolare presso l’Istituto Morgagni dell’Università di Bari, con sede nel Policlinico, fornendo apparecchiature scientifiche quali microscopi, congelatori, centrifughe, cappe aspiranti, computer ecc. e curando l’allestimento di una sala per seminari;
− garantisce il regolare funzionamento del Laboratorio attraverso la stipula di contratti su progetto, per medici, biologi, tecnici e la costante fornitura di materiali di consumo come provette, reagenti e così via;
− promuove la formazione di giovani ricercatori erogando borse di studio, assegni di ricerca, premi di studio una tantum, sostenendo i costi per la partecipazione di medici e ricercatori a congressi, acquistando riviste specializzate e finanziando le pubblicazioni dei ricercatori;
− organizza convegni scientifici. Il più importante, promosso dalla SIE SUD, ha coinvolto nel 2007 tutte le sezioni AIL della Puglia.

Agire bene per assistere al meglio - Tra gli impegni istituzionali dell’AIL Bari, vi è quello di favorire e migliorare l’assistenza ai pazienti emopatici e alle loro famiglie. Tale obiettivo viene perseguito non solo mediante l’azione diretta dei volontari AIL Bari adeguatamente selezionati e formati, ma anche attraverso la realizzazione, ristrutturazione e allestimento di strutture destinate alla cura e all’accoglienza.
L’ambulatorio Realizzato in una serie di locali messi a disposizione dalla ASL, il Day Hospital del Centro di ematologia con trapianto del Policlinico di Bari è stato interamente ristrutturato ed attrezzato dall’AIL Bari, in modo da offrire ai pazienti emopatici un ambiente confortevole e una migliore assistenza (di recente estesa anche ai pazienti del reparto di Talassemia). Attualmente è in corso un ulteriore ampliamento della struttura che verrà dotata di nuovi ambienti da adibire ad archivio, deposito e laboratorio.
Il Reparto di degenza, completamente ristrutturato nel 2000, climatizzato e dotato di 6 unità sterili, dove a fianco del personale medico-sanitario, operano una psicologa e i volontari AIL.
La Casa AIL È una struttura destinata ad accogliere i familiari dei pazienti trapiantati. Attualmente è composta da due bivani comunicanti situati nei pressi del Policlinico con una capacità di 8 posti letto complessivi. L’ospitalità è gratuita ed è vincolata da uno specifico contratto di comodato d’uso. In questo modo, anche i pazienti con scarsa disponibilità economica possono godere del conforto e dell’assistenza dei propri cari per affrontare con più serenità il cammino verso la guarigione.

Un impegno che non conosce pause
L’impegno dei volontari AIL Bari non si esaurisce con l’inaugurazione di una nuova struttura o con l’attivazione di un nuovo servizio. Grandi sforzi organizzativi e ingenti risorse economiche sono infatti necessari per gestire al meglio quanto fino ad oggi realizzato (laboratorio, casa AIL, Day Hospital), garantendone il funzionamento quotidiano. Ciò non toglie che l’Associazione stia già da tempo lavorando al raggiungimento di nuovi importanti obiettivi quali:
− allestire il nuovo Day Hospital e ampliamento di quello esistente;
− sostenere nuovi progetti di ricerca;
− organizzare un vero e proprio servizio di assistenza e cure domiciliari, sulla base di una convenzione con la Asl, ancora allo studio.

Una sfida che inizia dalla raccolta
La sfida alle leucemie e alle altre emopatie non potrebbe mai essere raccolta senza disporre delle forze necessarie a vincerla. Per questo per l’AIL Bari è di vitale importanza giungere preparati all’appuntamento con le due campagne nazionali per la raccolta fondi:
• la campagna “Stelle di Natale”, che si svolge generalmente per tre giorni a cavallo dell’Immacolata
• la campagna “Uova di Pasqua”, che di solito ha inizio due settimane prima della domenica di Pasqua.
Durante le due manifestazioni, il cui calendario e modalità di svolgimento viene deciso ogni anno dal Consiglio direttivo nazionale, l’AIL Bari può contare su di una rete capillare di sostenitori che si attivano sul territorio dell’intera provincia. Le piante di poinsetia e le uova di cioccolato Lindt appositamente confezionate, vengono distribuite volontari AIL a fronte di un’offerta libera che parte da un contributo minimo stabilito di anno in anno. La vendita avviene sia in appositi spazi allestiti nelle piazze sia attraverso canali diretti nelle scuole, in aziende private, associazioni ecc. Alle due grandi campagne nazionali si aggiungono numerose altre piccole iniziative spontanee, quali la fornitura di pergamene o altri gadget, al posto delle classiche bomboniere, in occasione di matrimoni e battesimi e l’organizzazione di tornei di Burraco, spettacoli e concerti vari, la cui gestione è interamente a carico dei sostenitori AIL Bari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Altri hanno letto anche:

Pubblicità

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 354 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook