Pubblicità

Pubblicità pub noci24 01

Pubblicità Assinotar 2017 luglio 1

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

- -
Pubblicità dolcepuglia2017

12-07-perlefestesorridiCon la campagna #perlefestesorridi, Operation Smile Italia Onlus punta a raccogliere i fondi necessari per operare, all'inizio del nuovo anno, 870   bambini in lista d'attesa in Honduras, Bolivia, Ruanda, Ghana, Cambogia e Filippine. I medici, infermieri  e operatori sanitari volontari partiranno in missione per queste destinazioni, nei primi mesi del 2014, grazie ai fondi raccolti nell’ambito di questo progetto (www.perlefestesorridi.it)

Ogni contributo sarà essenziale per garantire l’intervento al maggior numero di bambini possibile. L'invito è quindi ad approfittare del Natale per ricordare, a noi stessi e a chi ci sta vicino, che un gesto piccolissimo può davvero cambiare una vita.  E non esiste regalo più grande di un sorriso.

Operation Smile è un’ Organizzazione senza scopo di lucro che, da oltre 30 anni, opera in 60 paesi fornendo cure gratuite ai bambini nati con malformazioni facciali correggibili. Parliamo, nello specifico, di labioschisi, comunemente nota con il nome di “labbro leporino”, palatoschisi e labiopalatoschisi.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, si tratta di problemi che non riguardano esclusivamente il piano estetico. Spesso i bambini che ne sono colpiti faticano a nutrirsi, a respirare e sono maggiormente soggetti ad alcuni tipi di infezione. Per questo motivo, nei paesi più poveri, molti di loro non arrivano a compiere il primo anno di vita. 

Cosa puoi fare per aiutare Operation Smile?

1) Donare scegliendo quale missione sostenere sul sito www.perlefestesorridi.it.

2) Creare una cartolina personalizzata sul sito www.perlefestesorridi.it in seguito alla tua  donazione ed inviarla a un amico a cui vuoi donare un regalo speciale: il sorriso di un bambino.

3) Sostenere la campagna diffondendo l’hashtag #perlefestesorridi su Facebook e Twitter ed invitando amici e conoscenti a donare un sorriso.

È inoltre fondamentale ricordare che, in numerose zone del mondo, le malformazioni facciali appaiono fortemente legate a superstizioni locali e a pregiudizi diffusi che condizionano gravemente la vita di chi ne è portatore.

I piccoli che ne sono affetti subiscono il rifiuto, il pregiudizio e vengono emarginati dalla società. Spesso non vanno a scuola, a volte sono tenuti nascosti dai genitori che, in questo modo, cercano di proteggerli. Non hanno speranze, non hanno nessun futuro. 

Può sembrare assurdo ma per impedire tutto questo basterebbe un intervento chirurgico di 45 minuti. Purtroppo però, nella maggior parte dei casi, le famiglie non sono in grado di sostenerne le spese mediche. 

Operation Smile esiste per questo. Tutti i volontari medici e operatori sanitari, lavorano per donare il sorriso a chi non lo ha mai avuto ma per farlo hanno un gran bisogno di te!

Per saperne di più visita il sito: www.perlefestesorridi.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta tramite Facebook

 

trovo aziende

Dalla prima pagina

Pubblicità

Pubblicità

Dulciar Natale 2017

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

Ginevra
Pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Pubblicità

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 141 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 
master-noci24-ballottaggio
promemoria

CONTRATTI DI QUARTIERE II

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 1-4-2004

Avvio lavori P.zza Garibaldi: 11-4-2012

Fine lavori P.zza Garibaldi: 30-4-2013

Approvazione convenzione: 15-07-2014

Avvio lavori per le case: ???

Sono trascorsi:

 

MUSEO DEI RAGAZZI

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 30-11-2005

Primo stralcio: 7-06-2011

Secondo stralcio: 7-04-2014

Avvio Terzo stralcio: 29-12-2015

Conclusione Terzo stralcio: ???

Sono trascorsi:

 

Twitter

PUMS

 

Il progetto: cosa prevede

Avvio del bando: 19-12-2014

Affidamento: 8-09-2016

Sito web dedicato al PUMS: 17-09-2016

Chiusura prima fase del PUMS: 22-12-2016

Adozione ed attuazione PUMS: ???

Sono trascorsi:

 

Facebook