Stampa
In: Nutribites

coronavirusNUTRIBITES - Ogni giorno siamo bombardati da notizie più o meno sconfortanti ma con buonsenso continuiamo ad andare avanti con le giuste accortezze per prevenire il contagio.

Se volete leggere informazioni sulla SARS-CoV-2, nome del virus che causa la malattia COVID-19, non siete nel posto giusto.

In fondo all’articolo metterò dei link per chi volesse informazioni ufficiali in questo caos che non riesce più ad essere “calmo”, tanto per citare il romanzo di Sandro Veronesi.

Le informazioni contrastanti non aiutano a calmare gli animi, ma nello specifico ciascuno di noi cosa può fare?
La risposta è semplice: oltre a rispettare le semplici regole per prevenire il contagio è doveroso leggere il comunicato delle autorità locali degli ultimi tempi, in cui si suggerisce di evitare momenti di aggregazione, feste, frequentare corsi, convegni  ecc. Siamo in un momento delicato, ciascuno deve fare la sua parte rispettando se
stesso e tutta la comunità.

Vorrei fare chiarezza su quanto accaduto nel vercellese in cui si proponevano diete per prevenire la diffusione del virus. Non esistono diete che prevengono il contagio, nè ci sono integratori in grado di prevenirlo. Penso sia doveroso da parte mia ribadire questo concetto così come ritengo necessario sottolineare l’importanza di rivolgersi a professionisti seri.

L’accaduto offre la necessità di riflettere su un concetto che tutti conosciamo ma che molto spesso sottovalutiamo: la salute è una cosa seria, vi fareste mai curare dal fruttivendolo? Per quanto siano fondamentali nell’alimentazione frutta e verdura, non credo che qualcuno dei lettori lo farebbe.

Allo stesso modo non si può affidare la propria salute coloro che propongono metodi alternativi per il dimagrimento. Diffidate di chi vi contatta su facebook senza averne i titoli. Quando vi rivolgete a un professionista, assicuratevi che svolga la sua professione con scienza e coscienza. Da nutrizionista e da cittadina vorrei augurare a ciascuno di voi di vivere con serenità questo periodo senza allarmismi e senza cadere nella rete insidiosa delle fake news.

Fonti: https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/
http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto
https://www.ecdc.europa.eu/en/novel-coronavirus-china
https://www.who.int/health-topics/coronavirus
https://www.who.int/health-topics/coronavirus