Stampa
In: Amministrative 2013

04-29-candidati-sindaciNOCI (Bari) - All'indomani della pubblicazione delle liste e delle candidature NOCI24 ha subito interpellato i candidati sindaci di Noci, Morea, Nisi e Colonna, per chiedere loro la disponbilità ad un incontro pubblico da organizzarsi in data 19 o 20 maggio in piazza Plebiscito (La data definitiva sarà comunicata a breve ai nocesi ndr). Morea e Nisi hanno accettato. Colonna, dopo una ampia discussione interna al Movimento 5 stelle Noci, ha declinato l'invito e mediante un lungo comunicato, che qui riportiamo,  ha motivato la decisione di "non sedersi al tavolo con Morea e Nisi". 

Naturalmente ce ne dispiace perchè in politica il confronto è il sale della democrazia e non fosse altro perchè tra poco meno di un mese il M5S si ritroverà probabilmente a confrontarsi pubblicamente nell'aula del consiglio comunale con Morea e Nisi e tutte le altre forze politiche. Allora perchè non sedersi pubblicamente, prima del 26-27 maggio, con Morea e Nisi a discutere dal proprio punto di vista dei problemi e delle soluzioni per la città? Prima no e dopo sì...perchè? Come ci si può candidare ad essere sindaco dei nocesi, e mettiamo il caso della vittoria del M5S, di tutti i nocesi, anche di quelli che votano per Morea e Nisi, senza voler rispettare gli elettori delle altre coalizioni e veicolare le proprie proposte programmatiche anche a loro? 

La scelta del M5S, pur non condividendola, la accettiamo. NOCI24 organizzerà comunque l'incontro e lascerà a disposizione del M5S  e del candidato Colonna la possibilità di cambiare idea e, magari, decidere di parteciparvi. 

 


 

Comunicato ufficiale del M5S Noci.

Il M5S Noci nato in pochi mesi, partendo da 4 persone, ha visto un numero sempre crescente di attivisti, ha lavorato intensamente alla sua organizzazione, all’identità, ai passaggi burocratici, alla redazione di un programma, alla definizione delle liste, alla presentazione delle liste. Siamo tutte persone sostanzialmente alla prima esperienza politica e vogliamo prendere in mano le redini del nostro futuro e delle istituzioni, che per troppo tempo abbiamo lasciato in mano ai cialtroni della politica.

Stiamo già incontrando i cittadini (come noi) di Noci, presentando loro innanzitutto le nostre facce, alternative ai soliti noti, e le nostre idee di programma.

Siamo aperti al confronto con i cittadini e con la stampa. lo abbiamo fatto e stiamo facendo coi cittadini, continueremo a farlo con loro, sia per strada sia in eventi aperti al pubblico. A breve incontreremo i cittadini e la stampa in occasione della presentazione dei candidati. Ogni cittadino potrà rivolgerci domande su chi siamo e su cosa pensiamo di fare. Idem per la stampa.

La linea del M5S Noci è la seguente: per ci sono due piani di valutazione, le IDEE di PROGRAMA e le PERSONE che devono realizzare le idee. È come nel calcio, c’è un modulo e ci sono i giocatori che scendono in campo. Il programma, cioè le idee da realizzare, sono come il modulo e le idee di calcio. Sono molto importanti. Ma ancora più importanti sono i giocatori che scendono in campo.

In questa tornata elettorale, forse come mai in passato, ci sono due candidati Sindaci che sono la perfetta emanazione del vecchio:

- Morea è la naturale continuazione dell’amministrazione Liuzzi (infatti Piero Liuzzi lo vediamo onnipresente nelle uscite della coalizione ed anche a chiusura degli articoli di stampa lo abbiamo notato). Morea ha militato 10 anni nell’amministrazione Liuzzi, appoggiandolo e mostrando a Noci un modo di fare politica rinchiuso nel palazzo e respingente verso la gente (si pensi a Teletrullo espulso ed alle resistenze fatte alla pseudo minoranza).

- Nisi è l’esatta continuazione di un modo vecchio di fare politica, fatta di calcoli, di numeri e di regole infrante in favore di una corsa alla poltrona.

In entrambi i casi, se malauguratamente i vecchi eletti ed ora ricandidati, confermassero quei voti, Nisi e Morea offriranno alla città una maggioranza + minoranza che è fatta praticamente dagli stessi attori che ci hanno governato insieme per 10 anni (considerando qualche foglia di fico, che rappresenta la discendenza padre-figlio di questo o quel bacino di voti, e considerando i trasformisti che per 10 anni hanno approvato di tutto e che a pochi mesi dalle elezioni, come se niente fosse, hanno cambiato casacca).

In queste ultime settimane, mentre noi operavano nel rispetto delle regole e degli ideali, abbiamo visto persone (non autorizzate) raccogliere firme nei bar e per strada per validare le liste, abbiamo visto riempi lista che non hanno alcun interesse verso la politica ed abbiamo visto un modo di fare vecchio ed offensivo delle nuove esigenze di fare le cose. In perfetto stile Parlamento a Roma.

È per questo motivo che il M5S Noci, con voto interno all’unanimità degli attivisti, ha chiesto al suo Portavoce candidato Sindaco Orazio Colonna, di evitare di sedersi al tavolo con Morea e Nisi.

Né negli eventi già organizzati, né in quelli da organizzare. Gli inviti fatti (o che riceveremo) per fare un confronto a tre è già considerato declinato, perché è privo di senso e di nuovo valore.

Morea e Nisi sono la stessa minestra politica di sempre, si confrontassero tra loro, parlano la stessa lingua di Angelino Alfano e Enrico Letta. Noi siamo l’unica possibile alternativa al cambiamento, perché lo siamo nelle facce, nelle persone.

Chiaramente restiamo aperti a tutti i confronti diretti con i cittadini e la stampa, in sede M5S tutti i giovedì sera, in eventi creati ad hoc e per le vie di Noci.

Risponderemo a tutte le domande, sulle persone che siamo, sulle idee ed ovviamente sul nostro programma.

Un abbraccio a tutti i cittadini Nocesi da:

Orazio Colonna ed il M5S Noci

© RIPRODUZIONE RISERVATA