Stampa
In: Amministrative 2013

05-06--economia-e-lavoroNOCI (Bari) - Lunedì 6 maggio 2013 si è presentata alla cittadinanza la lista Economia è Lavoro che raccoglie esponenti provenienti dal mondo dell'agricoltura, dell'artigianato e del commercio ed in alcuni casi dalle stesse associazioni di categoria. Pietro Laterza, Natale Conforti e Stanislao Morea hanno presentato la lista e gli obiettivi della coalizione NOCI2020 per  l'economia.

Una politica economica organica destinata al rilancio delle attività produttive nel settore della green economy, del turismo, della cultura, della filiera argo alimentare e del commercio, che riesca a promuovere nuova occupazione e nuovo sviluppo per il territorio. Parte da qui il disegno di cooperazione e sviluppo proposto dalla Lista Economia è Lavoro “Il nome rispecchia la circolarità esistente tra il mondo delle categorie e il tema del lavoro – spiega in introduzione Pietro Laterza, presidente Associazione Provinciale Allevatori ed ex-consigliere comunale – e quanto sia determinante in un momento storico come il nostro dare nuova centralità al lavoro per rilanciare l’economia, la produttività, i consumi e il benessere dei nostri concittadini”. E poi aggiunge: “questa è una lista composta da rappresentanti tutti i settori economici della città (…) ne fanno parte persone provenienti dai più svariati settori come la zootecnia, l’allevamento, l’agricoltura, ma anche del commercio, dell’artigianato, dei servizi e del turismo (…) e un altro punto di forza di questa Lista – prosegue Laterza - è l’assenza di un Capolista ma la prevalenza di uno spirito di squadra”. Le associazioni di categoria, ha ricordato Laterza, "hanno sentito nuovamente il bisogno di ritornare a proporsi con una alleanza programmatica e non politica con il centro destra per fare mergere gli interessi delle categorie che, dobbiamo ammetterlo, negli ultimi tempi della giunta Liuzzi erano passati in secondo piano".

Il dibattito si è avviato dapprima sui problemi e le prospettive delle aziende zootecniche, agricole e allevatoriali impegnate in un profondo corso di transizione, per poi affrontare i nodi del commercio, dell’artigianato e dell’industria che presentano forti connessioni con le economie rurali. “Crediamo nel nostro Candidato Sindaco Morea - dichiara Natale Conforti , presidente dimissionario della Confartigianato e candidato al consiglio comunale, nel suo intervento – e ora tocca a noi fare la nostra parte per contribuire attivamente nella realizzazione delle molte idee contenute nel Programma del Centrodestra che affronta in modo equilibrato tutte le esigenze dell’economia urbana e rurale”. 

Il Candidato Sindaco Stanislao Morea interviene in assemblea e ricorda che “gli ultimi 15 giorni sono importanti e determinanti. Sono giornate decisive per spiegare e convincere gli elettori circa la credibilità della propria proposta (…) più volte, durante questo periodo, ho ripetuto che la piccola e media impresa rappresenta la spina dorsale dell’economia e della vita civile di Noci, così come ho chiesto che il Programma esprimesse una più forte integrazione tra il tessuto rurale e quello urbano. Sono orgoglioso che così tanti imprenditori e rappresentanti di categoria abbiano scelto di aderire al nostro Manifesto NOCI2020 – prosegue Morea nel suo discorso – ed evidentemente tutti ricordano cos’era il nostro Paese nel 2003 e cosa è diventato oggi (…) non possiamo fermarci né rischiare incertezze di Governo, ma dobbiamo guardare avanti con coraggio e provare a crescere insieme”.

Ecco quindi i nomi dei sedici componenti della lista: Laura Cardone, Natale Conforti, Natale Fauzzi, Alessandro Laera, Francesco Laera, Maria Laera, Natale Laera, Eufemia Lippolis, Giuseppe Mansueto, Angelo Antonio Rocco Mansueto, Angelo Recchia, Francesco Recchia, Vito Salatino, Angela Spinelli, Cinzia Tateo, Domenico Antonio Angelo Valenza. 

 

Fotogallery

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA