Stampa
In: Amministrative 2013

05-17m5sNOCI (Bari) - In tempo di campagna elettorale diverse sono le modalità con le quali i vari candidati Sindaci, con le relative liste a loro sostegno, decidono di farsi ascoltare e di ascoltare a loro volta. In questi giorni andremo a descrivere tutte e tre le modalità utilizzate dalle varie coalizioni. Cominciamo oggi con il capire come il M5S abbia deciso di proporsi in città e come i vari candidati abbiano deciso di mettersi in discussione.

Ci è capitato più volte in questi giorni, percorrendo le vie principali del paese, di veder sventolare bandiere e di vedere riproposto, sulle magliette di chi le indossava, il simbolo del M5S: segnale questo che proprio lì circolavano attivisti, simpatizzanti o candidati del medesimo Movimento. Curioso è stato notare come questo fosse allo stesso tempo sinonimo di dialogo, confronto, ricerca di domande e chiarimenti. 

Per il M5S infatti non esistono eventi di rilievo al contrario di come, vedremo, sta accadendo per altre coalizioni di centrodestra e centrosinistra. Per il M5S infatti esiste solo contatto diretto con i cittadini, confronto, ricerca. E a precisarlo è stato il candidato del M5S Enzo Bartalotta che, ai microfoni di Noci24, ha voluto descrivere le caratteristiche dell'attività messa in atto: "Noi siamo alla pari di qualsiasi cittadino ed è per questo che la nostra soluzione è stata quella di camminare semplicemente fra le vie del paese e chiedere direttamente ai cittadini quelle che sono le problematiche e le soluzioni. In caso di vincita, una volta eletti, il nostro atteggiamento resterà il medesimo: ci sentiremo dipendenti dei cittadini". Un atteggiamento quindi, quello che il M5S propone, di assolutà parità con il resto della cittadinanza.

Allo stato attuale delle cose, in previsione del confronto pubblico fra i candidati Sindaci organizzato da Noci24 per il prossimo 20 maggio, Bartalotta dichiara che il M5S è ancora distante dal volerlo partecipare: "Per una questione di democrazia" prosegue Bartalotta, "e di alzata di mano proposta durante le nostre riunioni". Per il momento dunque non assisteremo ad eventi del M5S. Aspetteremo solo che comincino i comizi in Piazza Garibaldi e che bandiere con attivisti disponibili circolino fra le vie del paese per parlare singolarmente con ciascun cittadino e con chi vorrà confrontarsi. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA