Stampa
In: Amministrative 2013

05-30-comizio-nisiNOCI (Bari) - Domenico Nisi, candidato sindaco della coalizione Noci Bene Comune, ha tenuto giovedi sera un comizio per commentare l'esito delle urne del 26 e 27 maggio in vista del ballottaggio del 9-10 giugno 2013. Un comizio per chiarire dal suo punto di vista l'importanza del voto per il ballottaggio: "perchè la proclamazione degli eletti e del sindaco avverrà dopo la vittoria al ballottaggio".

"Non ho nessun disagio a raccontare le cose come stanno - incalza Nisi - E come stanno le cose? Che nessuno dei candidati sindaci è stato eletto al primo turno e quindi bisognerà anadare al ballottaggio, ma questa è una cosa assolutamente ovvia, che sapete tutti. Poi che la coalizione Noci2020, per abbreviare il centro destra, come liste ha riportato un suffragio superiore al 50% dei voti validamente espressi e questo è un fatto. Che la coalizione Noci Bene Comune ha raggiunto il 39-40% e questo è un fatto. E che il movimento 5 stelle ha raggiunto credo una percentuale del 6-7% circa e questo è un altro fatto". Poi Nisi ribadisce la sua interpretazione sui numeri "Io sto dicendo che su alcuni numeri si stanno dicendo delle falsità che, così posta, cambia la prospettiva del problema". "Ho letto in questi giorni che per il semplice fatto di aver superato il 50% dei voti la coalizione Noci2020, il centro destra ha già il premio di maggioranza: questa è una cosa falsa. Il premio di maggioranza è quel meccanismo che permette al candidato sindaco eletto di garantirsi una maggioranza stabile. Questo fatto avverrà ove il mio competitore dovesse vincere il ballottaggio e quindi avrà i 10 consiglieri, ma oggi i 10 consiglieri non ci sono. L'altro fatto è che siccome quella coalizione ha superato il 50% dei voti avviene in questa fase la suddivisione in proporzione dei seggi in seno al consiglio comunale. Allora questo che cosa determina: innanzitutto con estrema chiarezza che io, se dovessi vincere non avrò il premio di maggioranza e questo è un fatto vero, che è inconfutabile. E se io dicessi una cosa diversa da questa, voi giustamente mi dovreste dire, ci stai dicendo una bufala. Ciò che però è in fase di determinazione, e che noi abbiamo una nostra idea ma la coalizione di centro destra ne ha un'altra, è che sulla base della legge, delle applicazioni e quant'altro la coalizione di centro destra dice di avere già 9 consiglieri assegnati e 6 alla coalizione NBC e 1 seggio assegnato al Movimento 5 stelle... Noi su quel meccanismo di calcolo, anche sulla base di quelle che sono alcune competenze che stiamo mettendo in campo, riteniamo che forse la suddivisione è 8-7-1". Nisi, però, ricorda anche che la decisione sulla ripartizione dei seggi sarà presa solo dopo la vittoria al ballottaggio e la proclamazione del nuovo sindaco della città.

La partita andrebbe quindi spostata dai numeri alle scelte politiche dei cittadini. Scelte che Nisi ritiene fondamentali per ridare valore alla prassi democratica e perciò invita a "vivere il voto come si vive l’esperienza di cittadino: fino in fondo, con libertà e senza paura. Ognuno di coloro che andrà ad occupare un seggio si assume e si assumerà una responsabilità. La politica vera si fa faccia a faccia non sugli spazi virtuali, lo dico per primi ai miei. Ora contano i fatti e non i numeri. A noi non piaceva il modo di amministrare e cercheremo di fare il necessario. Essere sindaco lo si fa perchè gli altri ti chiamano a fare questo servizio non perché lo si vuole fare a tutti i costi. Voglio trasmettervi la mia serenità, abbiamo cominciato a far germogliare qualcosa di bello, vi chiedo di continuare questo percorso tutti insieme, per questo vi chiedo di sostenermi ancora. Vivere fino in fondo con partecipazione politica attiva, per quello che saremo noi che va ben aldilà dell'io. Vi chiedo di esprimere il voto per me, serenamente e nella libertà. Sono figlio di Noci e a Noci chiedo di dirmi un si o in no, con la tranquillità di un figlio che accetta serenamente un no detto con amore, ma con l’entusiasmo di un figlio che accoglie il si, gesto di fiducia, con responsabilità e passione cercando di non deludervi”.

05-30-comizio-nisi-pubblico

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA