Stampa
In: Amministrative 2018

03 27sedeelettoralenocinisi2018NOCI (Bari) – A distanza di 2 mesi circa dalle elezioni amministrative per il rinnovo degli organi politici del Comune di Noci, anche Domenico Nisi, sindaco uscente della città, ha dato il via alla nuova campagna elettorale. Lo scorso sabato 24 marzo infatti, in piazza Garibaldi n.3, nello stesso ed identico luogo in cui cinque anni fa si inaugurava la vecchia stagione elettorale che lo avrebbe poi portato alla vittoria, il primo cittadino ha inteso avviare una nuova partita. Dove prima nasceva Noci Bene Comune oggi nasce Noci Nisi 2018, la coalizione che lo vedrà in corsa ancora una volta per la carica di Sindaco.

03 27inaugurazionenocinisi2018

La nuova sede elettorale di Noci Nisi 2018 è stata aperta sulle note di alcune giovani chitarre che hanno anche dato il “la” a Nisi per pronunciare le prime parole ufficiale di questa campagna elettorale: “quando si azev u bann si andava in giro per il paese a divulgare avvisi. Con questa inaugurazione noi alziamo u bann per la seconda volta pronunciando qualcosa di importante che in realtà abbiamo già detto qualche anno fa. Ho letto le parole di chi si sta candidando a governare il paese: le ho trovate tutte vecchie! Ho anche tentato di capire quali parole utilizzare per questa campagna nuova campagna elettorale ma la risposta che mi sono dato è: meglio non costruirne nessuna! Non le cercheremo e non le costruiremo perché resterebbero tutte “vacant”. Dicono tutti che l’anatra zoppa non ha prodotto buoni risultati: ma la verità è che sull’anatra zoppa un giro se lo sono fatti tutti! Si dice che non ha prodotto buoni risultati? Allora io faccio un atto di presunzione: i cittadini non li ho scoperti né ora né cinque anni fa: li ho in testa da sempre! Nessuno in questi anni ha trovato la porta del Sindaco chiusa. Ripartiamo da dove eravamo cinque anni fa: in questi anni ho raccontato sempre la verità. Sono una persona normale e mi sono sforzato di avere un rapporto diretto sia con gli assessori che con i consiglieri. Siamo stati fatti quotidianamente a pezzi e ritengo che questo faccia parte della degenerazione della politica. L’appello che vi faccio è: spegniamo i telefoni, facebook e questo modo di parlare: parliamo con i cittadini e diamo a loro delle risposte vere. Per questa campagna elettorale sono carico e motivato: non ho paura di incontrare i cittadini ma in questo momento vedo Noci in preda ad una degenerazione incredibile dal punto di vista della dialettica politica e delle idee. Mi candido perché è giusto che le persone mi valutino: questo è l’unico gioco che so giocare! Sono pronto a dire le cose fatte e anche quelle non fatte. Evitiamo di dire che faremo chissà che cosa: sul programma ci lavoreremo con le cinque liste che stiamo formando. Non sono solo come molti dicono: non voglio dare fastidio e non voglio ricevere fastidio. Non mi sottrarrò al confronto purché questo sia fatto sulle piazze e non sui telefonini. Vi avverto: questa campagna elettorale si preannuncia difficile: sarete fatti a pezzettini! Ma noi non la faremo in questo modo: trasferiremo alle persone quanto siamo veri! Fidatevi di me. Seguitemi! Siamo sulla buona strada. Rispetto a cinque anni fa so che strada bisogna fare: le persone le ho incontrate veramente!"

 

L’appoggio al Sindaco Nisi è arrivato per l’occasione anche da parte della consigliera comunale Anna Martellotta, nel 2013 dalla parte della coalizione avversa Noci2020. “Rappresento Impronta civica” ha dichiarato, “un movimento a sostegno di Nisi; un gruppo di contaminazione che vuole andare oltre la competizione elettorale e che vuole andare con la gente e fra la gente. Oggi scelgo Domenico Nisi e sono fiera di essergli vicino perché ho voglia di lavorare con te. Scelgo Domenico Nisi perché è una persona per bene e in gamba”.

Dove nasceva Noci Bene Comune oggi nasce Noci Nisi 2018, una coalizione del tutto rinnovata che conta al suo interno vecchie e nuove persone. 

FOTO: pagina facebook Noci Nisi 2018. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA