Stampa
In: Amministrative 2018

06 03movimentiamonociNOCI (Bari) – In occasione del 72° anniversario della nascita della Repubblica Italiana anche MovimentiAMO Noci, lista civica a sostegno del candidato Sindaco Claudia Gentile, ha voluto fare un appello ai propri concittadini: ricordando loro di votare il prossimo 10 giugno nel rispetto delle proprie idee e dei propri valori come hanno fatto i nostri avi e riflettendo, per l’occasione, sul tema “Ambiente”.

In Piazza Garibaldi, dando inizio ad una serie di comizi, per la lista che oggi porta in alto lo slogan “LaSvoltaèGentile” era arrivato il momento di suggerire ai nocesi i 10 step per una “svolta ambientale”, da sempre presente e sentita dagli attivisti cinque anni fa in corsa sotto la bandiera pentastellata. A presentare le idee, il candidato sindaco Gentile insieme ai candidati Margherita Colucci e Nicola Carucci.

Con grande sorpresa, la Colucci non ha potuto fare altro che sottolineare uno dei punti programmatici in comune con la coalizione Nisi, l’adozione della strategia Rifiuti Zero, ovvero la stessa che cinque anni fa, esattamente a novembre 2013, il m5s aveva proposto con una mozione presentata in consiglio comunale e dall’amministrazione di allora completamente snobbata. “Oggi” commenta la Colucci, “la ripropongono. Nella primavera del 2014 abbiamo iniziato anche a sensibilizzare la cittadinanza sui danni provenienti dall’utilizzo dei disserbanti: fu approvato il regolamento per il divieto dell’uso sugli spazi pubblici del nostro paese. Anche qui le istituzioni non si sono adoperate affinchè questo regolamento venisse rispettato a pieno: basti notare l’erba secca ai lati delle strade. Il nostro programma prende spunto dalla Strategia rifiuti 0. L’obiettivo è far sì che il secco residuo raccolto in discarica raggiunga un percentuale vicina allo 0%. E’ possibile attuare questa strategia in 10 step: l’avvio della raccolta porta a porta è sicuramente il primo ma manca una politica di riduzione del rifiuto”.

Alla corretta separazione alla fonte devono susseguirsi infatti secondo quanto dettatto dalla strategia rifiuti 0 anche compostaggio, riciclaggio, riuso e riparazione, tariffazione puntuale, recupero dei rifiuti, centro di ricerca e riprogettazione. Secondo MovimentiAmo Noci la svolta è anche sull’installazione delle rastrelliere per le biciclette, l’adozione di un regolamento del verde ed avvio, secondo quanto riportato da Nicola Carucci membro della polizia metropolitana di azioni di volontariato che sappiano denunciare, ove possibile, ciò che non va.

Un piccola parentesi, a fine comizio, è stata anche concessa al consigliere comunale uscente del M5S Orazio Colonna che, come Claudia Gentile,  non poteva non fare un appello al voto consapevole oltre a sottolineare molti dei punti non portati a termine dall’amministrazione uscente come il trasferimento degli uffici da strutture private a strutture pubbliche (vedi CCI).

© RIPRODUZIONE RISERVATA