Stampa
In: Amministrative 2018

06 08 moreaNOCI (Bari) - Stanislao Morea, candidato della lista Idea Noci e Presidente del Consiglio comunale uscente, dopo averlo chiesto pubblicamente nel comizio del 1 giugno (leggi qui), torna a sollecitare i candidati sindaci di Noci, mediante un comunicato diffuso alla stampa,  "di attestare la loro personale lontananza da eventuali procedimenti penali in corso per reati contro la pubblica amministrazione, relativi ad appalti pubblici con partecipazione diretta, perquisizioni a casa o in ufficio".

"Ho ascoltato - dice Morea nel testo - il loro comizio mercoledì sera, continuano imperterriti con la stessa musica, ormai sono un disco rotto. A questi signori faccio un appello: rilassatevi, sorridete, raccontate il vostro programma con serenità, ricordatevi che è solo una campagna elettorale e che dall’11 giugno la vita continua ed ognuno riprenderà i ritmi di tutti i giorni".

"Ho chiesto pubblicamente - ribadisce - ai 4 candidati sindaci del Comune di Noci di attestare la loro personale lontananza da eventuali procedimenti penali in corso per reati contro la pubblica amministrazione, relativi ad appalti pubblici con partecipazione diretta, perquisizioni a casa o in ufficio. Ringrazio i candidati Nisi, Liuzzi e Gentile per averlo fatto: con la loro azione hanno dimostrato di essere trasparenti e sinceri nei confronti della comunità. È evidente che quest’azione sia stata accolta da soli 3 candidati su 4". E Morea conclude "Restiamo comunque ancora in attesa della dichiarazione pubblica anche da parte del 4° candidato. Siamo fiduciosi".

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA