Stampa
In: Politiche 2022

NegroNOCI - “Nell’orientare il consenso e l’appoggio alla proposta politica di Giorgia Meloni stiamo compiendo una scelta coerente che mette in evidenza i reali bisogni delle persone, la necessità per la comunità nazionale di intraprendere politiche di sviluppo fondate sulla responsabilità degli individui e delle istituzioni, ribadire l’appartenenza all’Europa e l’alleanza alla Nato”.

Così si apre il documento approvato dall’assemblea dei soci e dei simpatizzanti di Direzione Italia-La Puglia Domani che si è svolta negli scorsi giorni presso la sede del movimento civico. Il Coordinamento del movimento politico-culturale situato in Via San Domenico ha diramato, pertanto, un comunicato-stampa allo scopo di far conoscere la scelta di campo in linea “con l’esperienza saggia e di ampio respiro a tutela della Puglia e del Mezzogiorno del leader Raffaele Fitto”. “L’europarlamentare on. Fitto - continua la nota - è un valore aggiunto per il campo largo del Centrodestra italiano e europeo, ha accresciuto il peso di FdI a Bruxelles e Strasburgo, è presidente del gruppo parlamentare dei Conservatori e Riformisti nel Parlamento Europeo, ha indirizzato i passi del partito su posizioni di convergenza con altri gruppi politici europei per l’elezione di Roberta Metsola a presidente del Parlamento Eu”. “Alla luce di queste considerazioni - prosegue il comunicato- il Coordinamento cittadino di Direzione Italia-La Puglia Domani, attraverso i componenti del direttivo, il gruppo consigliare e l’assemblea dei soci e simpatizzanti, esprime la piena adesione alla proposta di programma di governo formulato da Fratelli d’Italia in accordo con le altre tre componenti che formano la coalizione nazionale di Centrodestra alle prossime elezioni del 25 settembre prossimo. Il coordinatore Paolo Negro (in foto) e i consiglieri comunali Giuseppe D’Aprile e Giandomenico Miccolis hanno ampio mandato di organizzare ogni iniziativa utile allo svolgimento della campagna elettorale”. Infine, “l’Assemblea nella sua totalità auspica la ripresa dell’attività politico-amministrativa in questa fase terminale della consigliatura mediante un rinnovato impegno a pungolare e sollecitare l’azione di governo cittadino da sempre in affanno e carente di chiari obbiettivi”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA