Stampa
In: SPORT

05 07garegioianuovo copyNOCI (BA) - Domenica 5 Maggio presso l’Adriatika nuoto Ssd di Gioia del Colle si è svolto l’ 8° Meeting Framaros, in collaborazione con la Federazione Italiana Nuoto e la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (che comprende atleti con disabilità fisica e visiva). 373 atleti partecipanti alle gare in rappresentanza di società provenienti da tutta la Puglia e da fuori regione per sostenere l’ennesima tappa del circuito supermaster del territorio. Ospiti della manifestazione intitolata "Il nuoto si fa in tre", l’ex campione olimpico Rosolino e i campioni del mondo Gilli e Boni.

17 gli atleti master iscritti al trofeo per la Otrè ssd – Noci, del presidente dott.ssa Gabriella Fusillo, che hanno ottenuto un soddisfacente 8° posto di società. In totale sono state conquistate 20 medaglie tra cui 3 ori, 11 argenti e 6 bronzi.

Gli atleti trionfanti della giornata per la società nocese: Pasquale Curione (M40) oro nei 50 dorso, Pietro Recchia (M40) oro nei 200 farfalla, Alessandro Amatulli (M30), oro nei 50 rana e argento nei 100 misti. Medaglia d’argento per i nuotatori Francesco Agrusti (M45) nei 200 stile libero, Matilde Petruzzi (M45) nei 50 stile libero e nei 50 dorso, Angelo Parchitelli (M30) nei 50 dorso, Livia D’Elia (M35) nei 100 rana e 50 farfalla, Onofrio Novembre (M40) argento nei 100 stile libero e bronzo nei 200 stile libero, Cosima Caforio (M30) argento nei 100 rana e bronzo nei 50 farfalla, Vincenzo Amatulli (M55) argento nei 100 stile libero e bronzo nei 50 rana, Domenico Curione (M65) argento nei 200 stile libero e bronzo nei 50 stile dorso. Ottengono un bronzo gli atleti Diego D’Onghia (M25) nei 200 stile libero e Giovanni Mottola (M35) nei 50 dorso.
Completano il gruppo dei nuotatori Otrè in gara: Francesco D’Onghia (M25), Tommaso Leggieri (M25), Tommaso Scatigna (M35) ed Antonio Putignano (M35).

05 07marianorecchiagioiaUn altro orgoglio nocese, iscritto alla società Impianti sportivi Nadir di Putignano, è il nuotatore paralimpico Mariano Recchia che ha conquistato due ori rispettivamente nei 200 misti con tempo 4’49’’ e nei 100 stile libero con tempo 1’37’’. “Sono gare preparate nei minimi dettagli, queste” – ci confessa l’atleta – “Sono riuscito a strappare il pass per le nazionali che si terranno i giorni 5, 6 e 7 luglio a Busto Arsizio dove potrò anche disputare gare quali 400 stile libero e 50 stile libero in cui sono già vice campione italiano.
E’ anche grazie ai miei allenatori Katia Scagliuso – settore nuoto – e Francesco Sabato – sala pesi – se ieri ho gareggiato sia per la Federazione Italiana Nuoto Paralimpico che per le gare master permettendo che la mia Squadra del Nadir – che ringrazio - ottenesse più punti e migliorasse, seppur di decimi, il tempo nei 100 stile libero” .

“E’ sempre una grande emozione e soddisfazione migliorare i propri record, segno di un lavoro costante e ben fatto. Emotivo, inoltre, l’incontro con il campione Massimiliano Rosolino ed incontrare nuovamente Vincenzo Boni e Carlotta Gilli, precedentemente conosciuti alle nazionali”, conclude il nuotatore Mariano Recchia.

Fotogallery