Stampa
In: Altri sport

08 07 gruppo torneo fazioNOCI (Bari) - Si è concluso martedì sera in un clima di festa la seconda edizione del memorial Patrizia Fazio organizzato al Tennis Club Noci. Tantissimi i tennisti, ben 72, accorsi da tutta la puglia per poter disputare uno dei tornei di tennis estivi più competitivi della regione. Un torneo tennistico, quello andato in scena al circolo tennis nocese, pregno di giocatori di rilievo ma che non ha mancato di dare giusta valenza e attenzione alle nuove leve del tennis locale e pugliese.

Suddivisi in due tabelloni, quello di 4^ categoria e quello di 3^ categoria, i tennisti si sono cimentati in gare anche piuttosto difficili sotto il punto di vista tecnico e atletico. Alla fine a spuntarla è stata il giovane Giorgio Lovascio del Circolo Tennis Bari che ha avuto la meglio sul suo diretto avversario, Antonio Tramontano in quota al circolo tennis di Ceglie, per 2 set a 0: 6/4 6/0 il punteggio finale. Una finale di alto livello tecnico con protagonista assoluto Lovascio autore di una delle sue migliori prestazioni di quest'anno, facendo prevalere la sua solidità, fisicità, ma soprattutto sagacia tecnica, esaltata da un gioco esplosivo in avanzamento. Non ha riservato sorprese anche la finale del tabellone di 4^ categoria dove giunti al terzo set, dopo un set pari tra il castellanese Pino Longo ed il massafrese Umberto Lanza, il primo si ritira per infortunio regalando la vittoria di categoria al tennista tarantino.

Tennis delle meraviglie inoltre durante la kermesse sportiva con l’incontro dimostrativo tra Francesco Garzelli e Giammarco Micolani. Il match “internazionale” si è disputato venerdì scorso sul mateco del circolo Tennis Club di Noci nell’ambito degli eventi correlati al “memorial Patrizia Fazio”. Un solo set ma quanto spettacolo regalato ai tanti tifosi giunti in massa per vedere i due talenti pugliesi giocare ad un tennis di alto livello. Non lo nasconde neanche l’avv Giuseppe Mottolese quando, nel premiare il giovane nocese Garzelli vincitore del match-simbolo, non ha mancato di sottolineare la caratura tecnica e sportiva dei giovani tennisti pugliesi ed ha elogiato il talento nocese per portare il tennis italiano in giro per il mondo.

Soddisfazione unanime anche da parte di tutti gli altri organizzatori. «È stato per me emozionante ripetere per la seconda volta questa esperienza – dichiara un emozionato Nunzio Porfido, marito della compianta Patrizia Fazio – ringrazio tutti i tennisti e tutti coloro che hanno preso parte a tutte le iniziative del memorial». «Per noi il tennis ha un’importante funzione sociale – è il pensiero del presidente del Tennis Club Noci, Domenico Notarnicolaper questo siamo stati ben lieti di organizzare un evento di questo genere. Questo sport ha subìto una fase calante negli ultimi anni ma ora ci sono buone possibilità che questo sport torni nuovamente a crescere a Noci».

Le parole del presidente Notarnicola, che conduce il circolo tennis assieme a Francesco Notarnicola, trovano conferma nell’annuncio dell’organizzazione del 2° Trofeo Città di Noci che si disputerà indoor a novembre prossimo.

Fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA