Stampa
In: Altri sport

otreNOCI (Bari) - Domenica scorsa si è tenuta la prima giornata dei Campionati Regionali Master Puglia interamente organizzata dal Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Nuoto che ha chiesto, ed ottenuto per l’occasione, l’utilizzo della Piscina Otrè di Noci. In questa prima giornata sono state calendarizzate quattro specialità natatorie tra cui i 200 stile libero, i 400 misti e i 400sl che si sono svolti la mattina e gli 800 stile libero nel pomeriggio. Le altre 14 specialità, oltre le staffette, si svolgeranno presso lo Stadio del Nuoto di Bari (10 e 18 febbraio) e nella piscina comunale di Bitonto (11 febbraio). (In foto da sinistra Giovanna Chiafele, Gianvito Resta, Diego D'Onghia, Francesco D'Onghia, Graziana Zaccaria, Matilde Petruzzi, Domenico Notarnicola, Antonio Tinelli, Marianna Boccardi, Ignazio Putignano, Antonio Barletta, Giovanni Silvestri, Livia D'Elia)

Tra i 116 iscritti ai 200sl, 17 ai 400misti, 86 ai 400sl e 69 agli 800sl hanno ben figurato i 21 agonisti Master della Otrè della presidente Gabriella Fusillo, allenati da coach Matilde Petruzzi e coadiuvati da mister Ippazio Pinca. La squadra, in ordine di categoria, era composta dagli M25 Graziana Zaccaria, Diego D’Onghia, Roberto Miraglia e Luigi Mansueto, M30 Marianna Boccardi, M35 Domenico Notarnicola, Tommaso Scatigna, Antonello Lepore e Antonio Putignano, M40 Antonio Barletta, Giovanni Silvestri, Pasquale Curione, Antonio Convertino e Pietro Recchia, M45 Matilde Petruzzi, Francesco Agrusti e Gianvito Resta, M50 Antonio Tinelli, Modesto Angelini e Ignazio Putignano e per la categoria M65 Sebastiano Nitti. La prima gara in programma sono stati i 200 stile libero. Rammarico per i due podi sfiorati con Tommaso Scatigna e Modesto Angelini che si piazzano quarti, grande soddisfazione invece per Marianna Boccardi che conquista la prima medaglia d’argento per la Otrè. I 400 misti consegnano alla Otrè ben due nuovi campioni regionali con la medaglia d’oro vinta da Antonio Putignano e Ignazio Putignano. Nei 400sl si riscattano Tommaso Scatigna, che vince l’argento, e Modesto Angelini che consegue il bronzo, a questi si aggiunge la medaglia d’argento di Sebastino Nitti. Rimane un poco di amarezza su questa distanza per i tre quarti posti conseguiti da Pasquale Curione, Diego D’Onghia e Ignazio Putignano. Ma è nel pomeriggio che gli atleti della Otrè mostrano gli artigli, consolidando tra l’altro la loro grande passione per le lunghe distanze, vincendo ben sei medaglie tra cui gli argenti di Graziana Zaccaria, Francesco Agrusti e Sebastiano Nitti, e le tre medaglie d’oro che valgono l’incoronamento a campioni regionali negli 800 stile libero di coach Matilde Petruzzi, l’ottimo Domenico Notarnicola e il veterano Antonio Tinelli. “12 medaglie, tra cui 5 ori che valgono il titolo di Campione Regionale, è un risultato di tutto rispetto – dichiara coach Petruzzi – ovviamente si può sempre fare meglio, ma lo spirito Master non è solo salire sul podio, ma condivisione di uno sport che aggrega e che accresce la voglia di sentirsi parte di un gruppo in cui se vince uno vincono tutti. Devo dire che amo il mio gruppo Master perché è animato dalla sana ed incondizionata passione per il nuoto quale piacere non solo agonistico, ma piacere di stare insieme e trovare opportuni momenti ludici che saldano i rapporti interpersonali.” I Master Otrè sono già tornati in vasca per preparare le prossime gare dei Campionati Regionali.