Stampa
In: Altri sport

10 18 circolo monaci trofeo delle murge copyNOCI (Bari) – Il Trofeo delle murge di dressage e attacchi (disciplina sportiva su veicoli trainati da cavalli), organizzato dalle associazioni “Il Moro di Puglia”, “Il piccolo Ranch”, “Circolo Ippico Monaci” e “Agam” (associazione giovani allevatori del murgese) è arrivato alla sua terza edizione.
Dedicato alla valorizzazione della razza murgese come cavallo sportivo e al lavoro dello stesso con cavalieri e amazzoni, il torneo ha fatto tappa per il primo appuntamento, domenica 14 ottobre, nel Circolo Ippico Monaci del presidente nocese, Francesco Angiulli.
Più di 20 i binomi iscritti nelle 3 categorie in gara, provenienti da tutta la Puglia: ottimi i risultati conseguiti dal gruppo “Monaci” dell'istruttrice Isabella Bratta, con 3 primi posti e altri piazzamenti di valore.
La finale per il dressage sarà a Martina Franca, il 2 dicembre, presso parco Ortolini.

10 18 trofeo delle murgePer il Circolo Monaci, Giuseppe Gentile su Calimbò vince nella categoria E210, Ilaria Piangivino su Valentina nella ID30 e infine Alessandra Pipoli su Betulla dei Monaci nella F200.
Un terno secco per l'associazione nocese, che trionfa nelle 3 categorie di gara e comincia al meglio questa terza edizione del “Trofeo delle Murge”, con in giuria l'esperienza e le conoscenze tecniche di Francesca Lacasella.
Al di là dei risultati, una bellissima atmosfera quella di domenica 14 ottobre, nel Circolo Monaci e la sensazione di una competizione tra amici, volta più al divertimento e a raccogliere i risultati dell'arduo lavoro con la razza murgese per elevarlo a cavallo sportivo di livello, nonostante difficoltà e scetticismi.

10 18 partecipanti trofeo murge copy“I risultati di questa prima tappa sono molto positivi” commenta il presidente Francesco Angiulli. “L'organizzazione logistica ha fatto si che tutto andasse per il meglio, dall'accoglienza dei cavalli e cavalieri, alla gestione della gara e del pranzo. Sul piano sportivo, i nostri cavalieri impegnati nelle tre diverse categorie hanno raggiunto traguardi più che soddisfacenti, dando ragione all'impegno, alla dedizione e alla professionalità messa in campo in questi primi anni di attività: tre primi posti, nelle rispettive categorie e tanti piazzamenti tra le prime posizioni. La nostra squadra (Giuseppe Gentile, Paolo Miccolis, Paolo Caroli, Luciano Salino, Laura Roberto, Gianpaolo Demarinis, Francesca Tinella, Alessandra Pipoli e Ilaria Piangivino) si è composta e si compone di cavalieri di tutte le età, da ragazzini, giovani a persone adulte, fatto che ci rende da sempre una "comunità" di appassionati, che cresce insieme non solo dal punto di vista sportivo. Anche questa volta la grande famiglia Monaci ci riempie di orgoglio, quello bello, quello positivo, quello che fa incontrare le persone e le muove nella condivisione della cultura sportiva e della promozione del territorio. Voglio, infine ringraziare tutti i soci del circolo ippico monaci che sono la vera propulsione della nostra associazione, i cavalieri e i simpatizzanti, la nostra istruttrice Isabella Bratta con la quale condividiamo gli aspetti più tecnici e prettamente sportivi e infine chi, assieme a me, all'interno del direttivo, offre il proprio lavoro per far si che tutto questo sia possibile e cioè Barbara Lucia, Checca Tinella e Francesco Curci”.

La prossima tappa del "Trofeo delle Murge" di dressage sarà il 4 novembre, presso la ASD Masseria Francesca Moro di Puglia a Crispiano (TA) che insieme alla finale del 2 dicembre, di Martina Franca e ai risultati della tappa nocese, assegnerà i titoli assoluti del torneo.