Stampa
In: Altri sport
Swimrun Cheers organizza una giornata test nella fantastica cornice di Monopoli (Bari)

09 04 swimrunMONOPOLI - Lo swimrun è una disciplina nata in Svezia nel 2006, ma solo nel 2011 diventa ufficialmente una disciplina sportiva. In Italia nel 2016, grazie a Diego Novella e Veronica Castelli, lo swimrun trova una nuova dimensione con il progetto Swimrun Cheers, nato per condividere la passione per questo sport e far provare la disciplina attraverso l’organizzazione di test e gare.

Lo swimrun è nuoto e corsa a frazioni alternate senza zona cambio: si nuota con le scarpe, si corre con la muta. Può essere praticato ovunque ci sia alternanza di acqua e terra: mari, laghi, fiumi. Lo swimrun è un tutt’uno con il territorio.

Uno degli obiettivi di Swimrun Cheers, oltre a divulgare questo sport, è quello di far vivere sempre nuove emozioni in posti spettacolari. Ed ecco la scelta naturale dello studio di un nuovo emozionante tracciato in un luogo unico, Monopoli. Un’esperienza da provare il 5 e 6 settembre, perché lo swimrun va vissuto in prima persona per comprenderne l’unicità.

I test faranno base a Monopoli , grazie alla collaborazione con Nicola Intini di O3TT che ha colto con grande entusiasmo l’iniziativa “Siamo molto contenti di ospitare questa giornata di allenamento di Swimrun. Non appena siamo stati contattati, abbiamo immediatamente colto quest'opportunità. Lo swimrun è uno sport in crescita che vive in prima persona il territorio allo stato naturale. Per questo motivo la nostra società di Triathlon la O3TT ha inserito al suo interno anche una squadra la O3TT swimrun. Il nostro ambiente è la cornice perfetta. Ringraziamo Diego Novella e Veronica Castelli di Swimrun Cheers e ci auguriamo possa essere l'inizio di una solida collaborazione”.

"Lo swimrun permette di vivere la natura, il territorio nella sua essenza. L'Italia è ricca di location dove poter praticare questa disciplina e Monopoli ne è un esempio. Un territorio unico, un ambiente circostante ricco di storia. La cornice perfetta per un percorso di swimrun." dichiarano Diego Novella Presidente di Swimrun Cheers e Veronica Castelli Vice Presidente, la quale aggiunge "è grazie alla passione di Antonio Barletta e altri atleti pugliesi che hanno preso parte alla gara che organizziamo al Lago Maggiore che è nata questa collaborazione e oggi siamo qui ed a scoprire i percorsi da loro studiati”.

“Questo test/allenamento è stato reso possibile anche grazie alla collaborazione con Mino del truck Mare Chef Street Food  che ringraziamo tantissimo”, conclude Diego Novella.

Sono stati predisposti due diversi percorsi, test BASE (max 20 iscritti), accessibile a tutti, pensato per chi vuole avvicinarsi a questo fantastico sport, il test PRO (max 10 iscritti), dedicato a chi dallo swimrun è già stato contagiato.

Per quanto riguarda il test base, abbiamo pensato ad un frizzante percorso con 7 frazioni totali per circa 9K: 4 nuotate per quasi 1800 mt e 3 frazioni di corsa per 7000 mt. Correremo lungo la scogliera di Monopoli, attraversando calette a nuoto e scoprendo sentieri suggestivi .

Il test Pro prevede invece un percorso di circa 17k, così sviluppati: partenza da Cala Porta Vecchia, 6 frazioni a nuoto per un totale di 3540 mt e 5 frazioni di corsa per circa 13020mt. Il Test si snoda attraversando calette, correndo lungo la costa del mare Adriatico Pugliese dove i colori prendono le sfumature più varie dell’azzurro e del verde. Per informazioni e iscrizioni visita il sito www.swimruncheers.it