Stampa
In: Altri sport

06-03-softair-1NOCI (Bari) - La neonata società di softair, Commando Hydra, a 3 mesi dalla sua nascita ufficializzata da Noci24.it, ha portato a termine la sua prima gara di campionato. Diciannove ore di spostamenti, difesa dai nemici e tatticismo, in quel di Palazzo San Gervasio (PZ) il 25 e 26 maggio scorsi: 7 le squadre partecipanti, tra cui quella nocese rinforzata da collaboratori esterni, che tutti insieme hanno contribuito al 5° posto del Commando Hydra con 2150 punti.

Hanno cominciato con una gara difficile il loro percorso nel campionato interreggionale Puglia-Basilicata di softair i ragazzi del Commando Hydra, capitanati dal presidente Gaetano Zotti. I nocesi in squadra per la tappa di campionato di Palazzo San Gervasio sono stati Gaetano Zotti, Giacomo Lasaracina e Vito Cristofaro, mentre gli innesti portano i nomi di Leonardo Caricato e Matteo Losito (ASD Cheyenne di Gioia del Colle) e Domenico Santoro, Benny Palumbo e Vincenzo Datto (ASD Bad Company di Statte).

Obiettivo della gara quello di raccogliere informazioni, evitando le forze nemiche, identificare dei punti strategici dei nemici e piazzare esplosivo C4 in obiettivi con missili SAM antiaereo, tutto ovviamente in pura finzione softair, a parte spostamenti, scontro con i nemici con fucili rigorosamente a pallini e individuazione dei punti strategici. La gara cominciata alle 17.30 di sabato 25 maggio è terminata alle 12.30 del giorno dopo, impegnando le 7 squadre in campo per ben 19 ore, compresa la sessione notturna, su un'area di 12 kmq, con pendenze del 15%.

Hanno vinto i GI-FORCE ONE con 2750 punti: quinto il gruppo dei nocesi con 2150 punti e coppa premio per il risultato, altamente soddisfacente visto il debutto in campionato. Ora la pausa dalla competizione interregionale, per le semifinali e finali nazionali che la Puglia sarà onorata di ospitare e chissà che le società nocesi non partecipino dell'organizzazione delle stesse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA