Stampa
In: Calcio

05 19 finali regionali lnd puglia a nociNOCI (Bari) - La pioggia non ha fermato la "Festa del calcio giovanile pugliese - 1° Trofeo Domenico Distante", organizzata dalla Lega Nazionale Dilettanti sezione Puglia, con la collaborazione del Noci Azzurri 2006 del presidente Giuseppe Sabatelli, scelto per ospitare queste finali regionali per giovanissimi e allievi sull'erbetta "De Luca Resta".
Alla fine, per i giovanissimi la spuntano ai rigori i ragazzi del Nick Calcio Bari, sulla Scuola Calcio Fabrizio Miccoli: da segnalare che il rigore decisivo porta la firma del nocese, classe 2005, Giuseppe Basile. La società dell'ex calciatore professionista italiano, Miccoli appunto, si ri-fa però nella finale allievi, battendo sempre grazie a un rigore, ai supplementari, l'Audace Cerignola. (in foto, in alto gli Allievi della Scuola Calcio F.Miccoli e in basso i giovanissimi della Nick Calcio Bari)

La pioggia non compromette l'esito di questa intensa e importante giornata di sport al "De Luca Resta", gremito di tutte e 3 le tifoserie rappresentate in campo.
Il primo match, di scena dalle 15.30, tra Nick Calcio Bari e Scuola Calcio Fabrizio Miccoli decreta la squadra Campione di Puglia nella categoria Giovanissimi, che vale anche il biglietto per le Fasi Nazionali (stessa cosa per la categoria allievi).
Finisce 2-2 ai tempi regolamentari, che rendono necessari i rigori, vinti dalla scuola calcio barese, affiliata Juventus Club, con tanto di rigore decisivo firmato dal giovane talento nocese, Giuseppe Basile.
Molto meno ricca di colpi di scena e gol, invece, la sfida tra gli Allievi di Audace Cerignola e Scuola Calcio Fabrizio Miccoli, che per queste finali fa l'en plein con ben due squadre tra le migliori di Puglia.
Il Cerignola sbaglia un rigore nei '90 minuti, ma gioca leggermente meglio dei leccesi: ai supplementari, però, arriva la beffa, con un rigore assegnato alla Scuola Calcio Miccoli e mandato in rete, per la gioia della tifoseria di San Donato di Lecce.
05 19 finali regionali lnd puglia a noci 2I ragazzi in maglia gialla non riescono a trovare il gol, neanche nel secondo tempo supplementare e si arrendono così alla sconfitta, consapevoli che purtroppo o per fortuna, il calcio sia anche questo.

Molto intenso il momento delle premiazioni, alla presenza del presidente della Federcalcio pugliese, Vito Tisci, di Giacomo Sassanelli, presidente dell'AIA Puglia, Domenico Distante, presidente del Gruppo Editoriale Antenna Sud e Canale 85, presenti allo stadio per la diretta web e infine il sindaco Domenico Nisi.
Premiati gli arbitri e tutte e 4 le squadre, omaggiate dal presidente Sabatelli e dal suo Noci Azzurri 2006 di prodotti d'eccellenza del nostro territorio. E anche se gli sconfitti, anche nello sport, si contano sempre, la sportività di tutti i ragazzi e la determinazione letta sul loro volto sono i segnali più belli che questa festa potesse regalare.

 

Fotogallery

© RIPRODUZIONE RISERVATA