Stampa
In: Calcio

03 04 NuvoleSuIschiaImpedovo 2NOCI (Bari) - Il giornalista-vignettista Stefano Impedovo è approdato in quel di Ischia, presso la Biblioteca “Antoniana”, dove l' 1 febbraio scorso è stata inaugurata una mostra-conferenza sul calcio illustrato, che ripercorre più di un secolo di storia calcistica: dalle moviole all’avvento della tecnologia.

Sono sempre state proprio le moviole la passione di Stefano Impedovo, che ha contribuito alla mostra con alcuni dei suoi suggestivi e dettagliati disegni, dal grande impatto emozionale per gli appassionati di calcio di ogni età. L’inserimento delle moviole è stato fortemente voluto dalla dott.ssa Lucia Annicelli. Ad affiancare Stefano Impedovo, anche Enzo Troiano e Franco Bochicchio, due dei più grandi illustratori di moviole d’Italia. Ospite d’onore del vernissage l’ex portiere di Napoli, Fiorentina e Palermo Pino Taglialatela (ribattezzato “Batman”), grande appassionato nonché collezionista di moviole. La mostra avrebbe dovuto chiudere i battenti lo scorso 29 febbraio, ma dato il grande successo riscosso, la durata è stata prorogata fino al prossimo 16 marzo.

03 04 NuvoleSuIschiaImpedovo 6Oggi, sui campi di calcio sono puntate mille fotocamere, che catturano ogni singolo movimento dei calciatori, ogni secondo della partita disputata. Provate però a fare un salto temporale di oltre 100 anni: qual era l’unico mezzo per consentire a chi non avesse potuto assistere alla partita di vivere quelle emozioni? Ovviamente c’erano i cronisti, ma più che limitarsi a leggere, gli appassionati di sport avevano bisogno di “vedere”. E qui entrava in gioco a bravura dei disegnatori, capaci trasmettere l’entusiasmo di un goal all’ultimo minuto o la rabbia di un fallo subito.

03 04 NuvoleSuIschiaImpedovo 5Insomma, si tratta di vocazione, di passione. Una passione che ha folgorato Impedovo dall’età di 4 anni, e che è cresciuta soprattutto grazie al Guerin Sportivo, prestigiosa rivista di cui egli è stato prima accanito lettore e collezionista, e poi collaboratore. I disegni di Impedovo, che attualmente collabora con Il Giornale di Roma, dallo scorso primo febbraio arricchiscono la mostra “Nuvole su Ischia”, interamente dedicata al calcio illustrato.

Le tecnologie odierne sono di indiscutibile utilità, ma il fascino vintage della moviola illustrata resta ineguagliabile. Impagabile scorgere l’entusiasmo sia sul volto dei genitori, in cui quei disegni risvegliano una valanga di emozioni e ricordi, sia dei più piccini, per i quali rappresentano una qualcosa di totalmente nuovo.

Stefano Impe03 04 NuvoleSuIschiaImpedovo 1dovo ha omaggiato Pino Taglialatela con una moviola realizzata seduta stante, che riproduce la sua parata su un calcio di rigore di Platt.
Un grande sogno di Impedovo riguarda quel “Grande Torino” che ha fatto storia ed è diventato mito. Le immagini esistenti sono pochissime, ma fortunatamente, le cronache dell’epoca sono dettagliatissime e si potrebbe benissimo trasporre il tutto in immagini.
Nei prossimi giorni, un’altra avventura attende il giornalista-vignettista in quel di Genova, dove sarà allestita una mostra che legherà a doppio filo il Subbuteo, Guerin Sportivo e mitici anni ’80.
Per Stefano sarebbe sicuramente allettante l’idea di riproporre anche a Noci un progetto simile a quello di Ischia, a condizione però che: “Tutto sia organizzato a dovere e nulla sia lasciato al caso. Dovrebbe trattarsi di una serata-convegno che contempli la presenza di illustri ospiti. Si potrebbe realizzare, perché no, anche quest’estate: con gli Europei di calcio in pieno svolgimento, il clima sarebbe sicuramente quello giusto!”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA