Stampa
In: Calcio

05 20 mattia guarnieri casarano

NOCI - Con questa nuova rubrica dal titolo “Biancoverdi a bordocampo” Noci24.it vuole dare la voce ai tanti atleti nocesi che giocano fuori città.
Per questo primo appuntamento abbiamo ha risposto alle nostre domande il giovane portiere Mattia Guarnieri che milita tra le fila del Casarano in Serie D.

Il portiere nocese classe 2000 dopo aver mosso i primi passi nella società di famiglia dell’Atletico Noci, ha giocato nelle giovanili del Bari per poi disputare tre stagioni tra giovanissimi e allievi a Palermo. Nella stagione 2017-2018 approda al Racing Fondi in Serie C. La stagione successiva gioca con l’US Città di Fasano in serie D e questa stagione negli ultimi giorni di mercato si trasferisce al Casarano Calcio neopromossa nel girone H di Serie D.
Prima dell’interruzione forzata, il Casarano era in zona play-off al quinto posto.

Come hai passato il periodo di quarantena?
“La quarantena l'ho passata come tutti, chiuso in casa. Ho cercato di sfruttare questo tempo come meglio potevo tra allenamento e Famiglia visto che erano 6 anni che non ero per così tanto tempo con loro.”

Dal nuovo dpcm del 17 maggio, sono concessi gli allenamenti all’aperto dal 25 maggio. La tua società ha già deciso quando riprendere gli allenamenti?
“No, ancora non ci è stato comunicato nulla, sono passato da Casarano a recuperare le ultime cose in settimana e adesso vedremo. “

Secondo te, riprenderà il campionato?
“Secondo me,una possibile ripresa adesso è praticamente impossibile. Non c'è il tempo necessario per programmare tutto questo”

Sei soddisfatto della tua prima stagione a Casarano?
“A livello personale non è stata sicuramente la stagione perfetta, ma ci può stare. A livello collettivo abbiamo disputato un buon campionato.”

Cosa ti aspetti per il futuro?
“Parlare di futuro adesso è un po approssimativo, ma più in là vedremo un po' cosa succederà.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA