Stampa
In: Calcio

07 07 noci festeggiamenti italia

NOCI - Ci sono voluti i calci di rigore per decretare la prima finalista dell’Europeo 2021.

 

 

 

Pochi all’inizio potevano pronosticare tale risultato, un'Italia senza fuoriclasse, spinta dalla propria gente, unita sotto un unico tricolore, forte di un fantastico gruppo è riuscita a ribaltare il pronostico e ad arrivare in finale dell’Europeo 2021.
A Wembley, nel tempio del calcio, Italia e Spagna si sono sfidate a viso aperto. Nel primo tempo le Furie Rosse hanno attaccato e l’Italia ha risposto più volte in contropiede non riuscendo, però, a concretizzare e chiudendo il primo tempo a reti bianche.
Nel secondo tempo al 60’ la rete di Federico Chiesa ha dato speranza all’Italia ma a 10 minuti dalla fine e dalla Finale lo spagnolo Morata ha siglato il gol dell’1-1 che ha portato la sfida ai supplementari e successivamente ai rigori.
Gli errori prima dell’italiano Locatelli e poi dello spagnolo Dani Olmo hanno aperto la serie dei rigori. La sequenza è andata avanti senza errori con Belotti, Gerard Moreno, Bonucci, Thiago Alcantara e Bernardeschi. Gianluigi Donnarumma ha parato il quarto rigore degli spagnoli calciato da Morata, infine Jorginho ha portato l’Italia in paradiso segnando il penalty decisivo.
Al fischio finale grandi e piccini si sono riversati nelle strade della nostra cittadina per festeggiare il fantastico risultato.
Moto e auto con i tricolori fuori dai finestrini e i tantissimi ragazzi che cantavano il famosissimo coro di Seven Nation Army hanno accompagnato i festeggiamenti dei nocesi dalla Villa Comunale a Piazza Garibaldi.
L’Italia ora attende in finale la vincente tra Inghilterra e Danimarca per l’ultimo atto di questo magico europeo che andrà di scena il prossimo 11 luglio a Wembley.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA