Stampa
In: Calcio a 11

07 03 calcio a11 nociNOCI (Bari) - È ufficiale! Il calcio a11 è pronto a tornare a Noci con una prima squadra. 
Dopo due anni di assenza nel calcio che conta, la grande tradizione calcistica biancoverde è pronta a tornare alla ribalta grazie a una delle sue storiche società, il Noci Azzurri 2006 del presidente Giuseppe Sabatelli.
É ancora presto per tutti i dettagli, ma è certo che la squadra azzurra rinuncerà alla sua prima squadra di calcio a5 per poter dare anima e corpo all'allestimento di una prima squadra, per la quale è già in moto la macchina organizzativa, con diversi contatti già aperti con i più talentuosi giocatori nocesi, prestati in questi anni proprio al mondo del futsal.
La notizia, ora confermata, arriva in concomitanza con un altro grande successo degli azzurri, il riconoscimento cioè, da parte della FIGC, a scuola calcio d'elite, insieme a un gruppo ristretto di altre 33 società pugliesi.

Già agli inizi della scorsa stagione, il patron Sabatelli, insieme al tecnico Franco Palazzo della Juniores, facevano presagire, con le loro dichiarazioni, l'intenzione di gettare le basi per un ritorno della prima squadra di calcio a11 nocese, partendo proprio dal fervivo vivaio giovanile nocese.
La vittoria del girone da parte della Juniores, al primo anno di attività e la buona prestazione alle finali regionali, avrà certamente convinto la società azzurra nel proseguire su questa strada, fino all'annuncio di queste ore.

Non si sa ancora nulla sul roster che avrà l'onere e l'onore di tornare a rappresentare Noci nei campionati provinciali e regionali, come non trapela nulla sul tecnico prescelto, ma soprattutto sulla categoria che ospiterà il Noci nel prossimo campionato, ma quel che è certo è che la squadra si farà e che si sta lavorando per allestirla partendo proprio dai talenti, giovani o d'esperienza, nocesi.
A essere "intaccata" da questi movimenti potrebbe essere soprattutto la C2 del Futsal Noci del presidente Maurizio Morea, che in questi anni ha dato a tante ex glorie del calcio a11 nocese una seconda chance, avvicinandole al mondo del calcio a5, ma per alcuni "il primo amore" potrebbe tornare a farsi sentire prepontemente, portandoli a un gradito ritorno.

Ovviamente vi terremo aggiornati su tutti i dettagli del progetto, in attesa di tornare a tifare per il Noci nello stadio "De Luca Resta".