Stampa
In: Calcio a 11

07-04 domenico donghia

NOCI (Bari) - Si è dimesso dopo appena un anno il presidente della Noci Azzurri 2006 Domenico D’Onghia.

 

 

 

L’ormai ex presidente era subentrato lo scorso anno allo storico fondatore della Noci Azzurri, Giuseppe Sabatelli,  dopo esser stato per diversi anni anche un dirigente della società.
Nel corso di quest'anno sono stati tanti i successi che sono stati raggiunti in tutte le categorie partendo dalla scuola calcio per bambini sino alla squadra grande impegnata nel campionato di prima categoria. Sono stati interrotti invece anzitempo i tanti sogni, obiettivi e progetti a lungo termine che tutta la società si era prefissata di raggiungere all’inizio della scorsa stagione sportiva.
Le dimissioni sono arrivate con una nota pubblicata sui profili social della società dove si legge: "Con grande rammarico comunico,a tutti i ragazzi, le loro famiglie, staff tecnico e dirigenziale, le mie dimissioni da presidente e l’uscita dalla società Noci Azzurri. Sono stati 4 anni di impegno e passione, e sono contento di aver dato al Noci Azzurri, il mio piccolo contributo al raggiungimento dei risultati e obiettivi degli ultimi anni. Le condizioni attuali non hanno permesso che io restassi nel mio ruolo, auguro al nuovo presidente, alla dirigenza tutta, allo staff tecnico e a tutti i ragazzi un felice prosieguo delle attività’ che seguiranno, affinché si raggiungano risultati e obiettivi più importanti di quelli ottenuti fino ad oggi. Domenico D’Onghia”
Aspetteremo, dunque, i prossimi giorni per sapere cosa ne sarà del futuro della Noci Azzurri 2006 e soprattutto chi succederà a Domenico D’Onghia nel ruolo di presidente.