Stampa
In: Calcio a 5 femminile

02 04 nicoletta mansueto alle selezioni per la nazionaleNOCI (Bari) - Un inizio d'anno da incorniciare per la giocatrice nocese della serie A di calcio a5, Nicoletta Mansueto: le qualificazioni alla Final Eight di Coppa Italia con il suo Salinis (Margherita di Savoia) hanno preceduto una soddisfazione individuale ancora più grande, "un sogno che si realizza", la chiamata in nazionale per le selezioni della nascente squadra azzurra femminile di calcio a5, sotto la guida dell'allenatore, campione d'europa con la nazionale maschile, Roberto Menichelli.

 

Ad ottobre 2014, la divisione di calcio a5 della FIGC decideva in un'assemblea straordinaria elettiva all'Hotel Aldrovandi Palace di Roma di concretizzare il sogno di tutte le giocatrici italiane di futsal di formare una rappresentativa nazionale. Ct prescelto per questa importante innovazione del nostro calcio è Roberto Menichelli, già alla guida del gruppo maschile, vincitore del titolo europeo alla competizione continentale di Belgio 2014. La nazionale italiana femminile di futsal ha ufficialmente aperto i battenti a inizio anno, con Menichelli e il suo staff impegnati nell'individuare le papabili azzurre tra i 3 gironi della massima serie di futsal.

Le prime a vivere il sogno azzurro sono state le selezionate del girone A, mentre il secondo raduno, in corso, per le giocatrici di serie C ci vede particolarmente partecipi per due motivi: il primo è la sede degli allenamenti, il palaWojtyla della vicina Martina Franca, fortissima nella sua tradizione di calcio a5, il secondo è il più importante e si chiama Nicoletta Mansueto. La giocatrice nocese a soli 17 anni ci ha già coinvolto in successi di carriera importanti, vissuti con partecipazione dal suo paese d'origine e da chi l'ha vista crescere. Dalla New Team del presidente Roberto, due anni fa circa iniziava la prima esperienza in serie A nel Salinis di Margherita di Savoia, conquistando con la squadra nel primo anno la permanenza nella massima serie e nel campionato in corso la prestigiosa qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia, per le migliori 8 dello stivale.

Il 2015 le regala adesso un'altra grande soddisfazione, questa volta tutta personale, "un sogno che si realizza". "È stata un'emozione bellissima" è il commento a caldo della giocatrice, da noi raggiunta dopo il primo dei 3 allenamenti previsti nel raduno del 3 e 4 febbraio al palaWojtyla per le selezionate del girone C. Nicoletta racconta della tensione sua e delle altre 18 convocate a inizio seduta, ma dopo il blocco iniziale tutto è andato per il meglio. (nella foto in basso le selezionate per il raduno del girone C - la Mansueto nel quadrato rosso - e lo staff nazionale)

02 04 raduno girone c nazionale italiana futsal femminile

"Coach Menichelli è un signor allenatore: io penso di essermi comportata come meglio potevo. Non voglio pensare però al futuro e a quel che sarà, ma non posso che sperare di rientrare nel progetto di questa nazionale con le convocazioni ufficiali". Il 3 e 4 marzo ci sarà l'ultimo dei 3 raduni, quello del girone centro (B) e dopo di che Menichelli e il suo staff potranno scegliere le italiane che rappresenteranno la nazione nelle future competizioni internazionali di futsal e noi la nostra scomessa personale ce l'abbiamo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA