Stampa
In: Calcio a 5 femminile

10 09 new team vs woman grottaglieNOCI (Bari) – 17 volte New Team Noci, tante quanti i gol messi a segno dalle biancoblu di mister Monopoli nel primo match di campionato di domenica 8 ottobre, al palaFiore.
Avversario malcapitato la matricola Woman Club Grottaglie, totalmente scoperta davanti allo strapotere nocese, che dilaga con 7 gol nel primo tempo e ben 10 nel secondo.
Fatiguso guida le sue con le marcature, ben 4, seguita da Moraca a quota 3: doppietta per Sportelli, Intini e De Brito, mentre segnano una sola rete Colantuono, Angelini, Quarta e Mastronardi.
Miglior giocatrice per Noci24.it? Maria Quarta, la laterale-pivot tarantina, classe '92, vincitrice della Supercoppa italiana con la Ternana, vera regista della squadra, capace di gestire e distribuire il gioco in maniera impeccabile. (foto di Sara Tinelli)

È una partita senza storia quella che va di scena domenica, davanti a un palaFiore gremito.
Il portiere nocese, Balestra, ha il solo impegno di richiamare le sue all'ordine e alla copertura, ma a parte gli invitanti cross in avanti di Guarini (gli unici del Grottaglie ad avvicinarsi a rete), non ci sono per lei attacchi o conclusioni da evitare.
La prima rete è di Moraca, che regala un vero show al suo nuovo pubblico, con sombrero, slalom e pregevoli gesti tecnici durante tutta la partita.
Nel primo tempo la segue a ruota De Brito, mentre la nocese Intini trova il primo gol del suo ritorno in biancoblu.
La combattiva Colantuono non se lo fa dire due volte e dopo scambio con Quarta, infila in rete un difficilissimo tap-in in scivolata. Chiudono le marcature del primo tempo Mastronardi, Fatiguso e ancora una volta Moraca.

Il secondo tempo mette ancora più a dura prova il Grottaglie, incapace di coprire e attaccare, limitandosi alla sola difesa e a qualche rilancio speranzoso in avanti.
Il portiere Cannella argina come può gli attacchi alla sua porta e se non fosse per alcuni suoi interventi, il gap tra le due compagini sarebbe ancora più ampio.
Fatiguso con ben 3 reti è la protagonista indiscussa sotto porta del secondo tempo, insieme alla doppietta di Sportelli e alle reti di Intini, Moraca, De Brito, Quarta e Angelini.

Una bellissima prima prova per le biancoblu, che non deve però cullare per il proseguo del campionato, data l'inesperienza del primo avversario.
Domenica è subito derby contro il Conversano, in trasferta: un match tra ex e vecchie conoscenze che ha tutto il sapore di un vero primo banco di prova per il comunque ottimo gruppo di mister Monopoli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA