Stampa
In: Calcio a 5 femminile

21 01 mansueto freedom cupLEOPOLI (Ucraina) - Secondo trofeo della storia per la nazionale italiana di futsal femminile,  che dal 12 al 15 gennaio ha partecipato e conquistato la Freedom Cup in Ucraina.

(foto: Instagram Nicoletta Mansueto)

Tra le convocate di Mister Salvatore c’era anche la nocese e calcettista della Italcave Real Statte Nicoletta Mansueto.

Sei le nazionali europee protagoniste del torneo, divise in due gironi da tre. La compagine del Bel Paese era schierata nel gruppo A con Slovacchia e Repubblica Ceca. Nel girone B invece erano state inserite Finlandia, Ungheria e le padrone di casa dell’Ucraina.

La prima giornata si è disputata domenica 12 gennaio contro la Slovacchia ed è stata vinta per 6-0 dall’Italia grazie ai gol di Borges, Pomposelli, Grieco e la tripletta di Boutimah.

Martedì 14 le Azzurre sono scese di nuovo in campo contro la Repubblica Ceca per andare a caccia della finale riservata alle prime classificate dei due gironi. La nostra nazionale ha dominato anche la sfida contro la Repubblica Ceca vinta 8-1 con i gol di Boutimah, Renatinha, Barca, Grieco, Belli, Marchese e doppietta di Pomposelli e si è regalata la finale contro le padrone di case dell’Ucraina vincenti nel girone B.

Le azzurre hanno sfidato così, le semifinaliste degli scorsi campionati europei portando a casa una gloriosa vittoria per 4-2. Belli, Renatinha e la doppietta di Boutimah regalano il secondo titolo della storia dopo la Woman Futsal Week dello scorso giugno.
Secondo titolo anche per la nocese Mansueto che da qualche anno ormai è una pedina fondamentale della nostra nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA