Stampa
In: Calcio a 5 femminile

03-12-new-teamNOCI (Bari) -  All'andata l'una vincente e l'altra sconfitta, al ritorno entrambe vincenti/perdenti in qualche modo: finisce in parità il derby tra New Team Noci e United Noci della mattina del 10 marzo, un match difficile da inquadrare, che vede le biancoblu, in netto vantaggio dopo il primo parziale, vedersi raggiungere dalle cugine, capaci di reagire, ma con un pizzico di fortuna sui piedi.

Una New Team Noci senza capitan Tinelli e Pontrelli assente, fa ruotare le sue e rivediamo in campo Viviana Sportelli: a violare per prima la rete è però Mansueto, nei primi minuti. Su di lei Digiorgio esce male, ma poco dopo si fa perdonare, chiudendo precisamente sulla giovane avversaria. Le verdi della United, però, sono lente e poco organizzate e lasciano Viviana Sportelli sola al centro, ben servita da un'ottima Di Meo che si allarga bene sulla sinistra. Le ragazze di Mastrocesare riescono solamente a provarci con conclusioni da fuori, mentre le avversarie hanno maggior lucidità per costruire palla a terra: la United riesce alla fine ad avvicinarsi pericolosamente alla porta di Caporusso, con S.Pinto, ma quest'ultima non riesce a spinger la palla dentro.

Al rientro in campo l'atteggiamento della United non muta, la squadra è ancora contratta e non attenta la metà campo avversaria, nonostante gli inviti a salire e attaccare da parte del mister. L'ingresso in campo della brava Valluzzi, però, lancia segnali di reazione e un tentativo di questa risveglia le compagne, che poco dopo accorciano con Sanapo. Dall'altro lato Tutino per la New Team Noci, conduce una partita intraprendente e da applausi, regalando anche giocate pregevoli. Silvia Pinto serve la sorella Natalia che si allarga bene, ma sbaglia totalmente la conclusione, mentre a rovesciamento di campo, Pace prende il palo, ben servita da Mansueto.

Valluzzi sfiora il pari, dopo bell'azione personale: assalto verde per l'aggancio, ma Mansueto cerca di chiudere la pratica per la New Team Noci. Mastrocesare manda allora Magistro in campo come quinto in movimento, chiedendo alla sua giocatrice esperta di posizionarsi lungo la linea di fondo campo, a sinistra, per servire da lì al centro o cercare di far penetrazione. Proprio così arriva il goal rocambolesco del 2-2, con Magistro che approfitta di una palla lasciata andare da Caporusso, dopo aver visto N. Pinto vicina alla sfera. Ultimo grido della New Team Noci con la giovane Mansueto che costringe l'inesperta Magistro a parare e la numero 3 fa il suo dovere.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA