Stampa
In: Calcio a 5 maschile

02 16 noci c5 vs azetium rutiglianoNOCI (Bari) - Prosegue la striscia di sconfitte del Noci C5 di mister Gianvito Carucci, inserito nel girone B della C2 maschile.
Sabato 16 febbraio, al palaFiore, avversario è l'abbordabile Rutigliano, più basso in classifica, ma dopo questa vittoria, più vicino ai biancoverdi.
I ragazzi di mister Carucci appaiono spenti e senza carattere al cospetto invece della squadra ospite, desiderosa di portare a casa i 3 punti sin dal primo minuto.
Il Noci mostra soprattutto nel finale di esserci, ma manca un po' di lucidità sotto porta e in campo, che eviterebbe la defezione finale. Nonostante le tre sconfitte consecutive in campionato, il Noci C5 si mantiene ancora vicino alla zona play off, complice l'immobilità del Martina, che occupa l'ultimo posto play off ed è ancora fermo a 23 punti, 2 in più del Noci e del Cocoon Fasano.

 Già dal primo tempo è chiaro l’andamento della partita. Nonostante il vantaggio nocese con Loperfido, il Rutigliano risponde con doppietta di Mineccia che porta gli ospiti a chiudere il primo tempo sul 2-1.

Al ritorno in campo, la trama non cambia. Il Rutigliano aggredisce, nonostante il vantaggio, mentre il Noci non riesce a penetrare gli spazi nell’area avversaria.
Gli ospiti invece ci riescono e triplicano con Latrofa, bravo a farsi trovare sul 2° palo a raccogliere l’assist dei compagni.

I padroni di casa non riescono a impegnare il portiere, fino all’entrata in campo di Marinuzzi che, di punta potente, chiama l’estremo difensore al disimpegno. Mister Carucci lo sceglie come 5° di movimento, in interscambio con il portiere e capitano, Enzo Casulli e la manovra sortisce i suoi effetti, con Marinuzzi e Fanizzi che vanno vicino alla rete: funziona, però, la difesa rutiglianese. Quest’ultima non può nulla però sul diagonale preciso ed efficace, dalla sinistra, di Giuseppe Casulli del Noci C5, per il 2-3 temporaneo.

Il Rutigliano fa suonare il palo dopo errore difensivo nocese, ma la mancanza di lucidità e freddezza dei padroni di casa, in questo frangente, fa perdere occasioni preziose, come sugli sviluppi di una punizione ravvicinata. Gli avversari ne approfittano e recuperano palla nell’area, involandosi a porta vuota con Gigante, che insacca il 4-2 finale.

Il Noci perde un’altra occasione importante per i 3 punti, ma resta a -2 dai play off: sabato prossimo, però, sarà difficile invertire la tendenza, in casa della seconda del girone, l’Aradeo Calcio a5 della provincia di Lecce, ma se non la vittoria, un cambiamento di atteggiamento, contro un avversario ostico, rappresenterebbe una bella dimostrazione per squadra e società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA