Stampa
In: Calcio a 5 maschile

02 13atleticonociNOCI (Bari) – È decisamente una buona annata quella che sta vivendo il futsal maschile nocese grazie alle sue due compagini protagoniste.
Il Futsal Noci 2019 dei presidenti Morea e D'Elia è ai vertici del girone B, mentre la matricola Atletico Noci del presidente Guarnieri è sesta, a 25 punti, un ottimo risultato per il suo primo campionato.
Sabato 8 febbraio è arrivata la sconfitta casalinga con il Turi e nelle ultime settimane la società ha allontanato diversi giocatori, anche importanti, per motivi disciplinari.
Mister Piangivino, però, ha visto di cosa sono capaci i suoi ragazzi e ammette, senza indugi, di puntare a un buon piazzamento, ancor meglio se in zona play off.

Davanti al pubblico di casa del palaFiore, lo scorso sabato, il Noci ha incassato il 3-1 del Thuriae, quarta forza del girone B.
Per gli avversari vanno a segno Balena, Donvito e Valentini, mentre il gol della bandiera è di Pace.
Un match abbastanza a senso unico, con i biancoverdi poco presenti in campo e non precisi in fase realizzativa.
“Certamente abbiamo fatto un passo indietro rispetto agli ultimi risultati conseguiti e sicuramente non sono soddisfatto della prestazione contro il Turi, soprattutto dell'approccio e dell'atteggiamento conseguente, prima e durante la partita; poi, quando mentalmente non sei concentrato, è inevitabile che si commettano degli errori invece evitabilissimi, sia in fase difensiva che offensiva e mi riferisco alle numerose occasioni da gol che non abbiamo concretizzato per demerito nostro e per merito del loro portiere! Poi succede che, su una punizione, la barriera si apre e prendi gol e tutto diventa più complicato, contro un’ottima squadra che fino alla fine lotterà insieme a noi per un posto playoff”.

I playoff, appunto, sono l'obiettivo dell'Atletico Noci, matricola della stagione 2019-2020, ma soprattutto vera outsider del girone B.
I biancoverdi,infatti, alla loro prima esperienza in campionato, seppur con un roster di tutto rispetto, sono sesti, con 25 punti, frutto di 7 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte.
I play off si disputeranno tra il 2° e 7° posto, a patto che non ci siano più di 8 punti di distanza tra le squadre.

Restano 8 match alla fine della regular season e per confermare l'obiettivo, Piangivino chiama i suoi al massimo rendimento: nelle ultime ore, intanto, la società ha deciso di allontanare diversi giocatori per motivi disciplinari e cioè i fratelli Sportelli, Giannandrea, Salatino e Lucia. Un colpo abbastanza forte per la squadra, che però non fa vacillare il mister biancoverde.
“Abbiamo costruito la squadra a fine agosto, con tutti i problemi di organizzazione e soprattutto economici, ma siamo riusciti, in qualche modo, insieme al presidente, a mettere su una squadra competitiva. Con il mercato invernale siamo riusciti, con enormi sacrifici, a rinforzare la squadra, anche se ora abbiamo perso qualche giocatore importante per motivi disciplinari. Se riusciremo a centrare i playoff o una buona posizione in classifica, avremo fatto un ottimo lavoro e raggiunto un traguardo importante al primo anno di partecipazione al campionato e inoltre cercando anche di mettere le basi per il prossimo anno. Ora dobbiamo concentrarci sulle 8 partite che mancano e ho già detto ai miei giocatori che le dobbiamo affrontare come 8 finali da giocare con il massimo sforzo possibile, anche perché ci aspettano tre partite sicuramente alla nostra portata.
Per quanto riguarda le defezioni delle ultime ore, mi dispiace dirlo ma la società ha dovuto prendere provvedimenti disciplinari per comportamento non idoneo agli interessi della squadra e della società e questo mi è molto dispiaciuto, perché comunque tecnicamente sono validi giocatori.
Il gruppo, però, viene prima di tutto ed essendo unito e affiatato, va doppiamente tutelato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA