Stampa
In: Calcio a 5 maschile

10-29-calcio-a-5NOCI (Bari) - Bottino pieno per i giovani di mister Lippolis dopo le prime due partite della stagione: due derby e due vittorie per Noci C5, prima in coppa e sabato scorso in campionato. Comincia male invece l'avventura degli azzurri, eliminati dal triangolare di coppa con due sconfitte su altrettanti match e sotto di un goal nella prima di campionato contro i cugini. Per il prossimo turno i ragazzi del presidente Sabatelli dovranno fare anche a meno di mister Piangivino, espulso nel primo tempo del derby di campionato.

A parte l'episodio su citato, primo tempo privo di emozioni al palaIntini nel pomeriggio del 26 ottobre: cornice di pubblico ancora una volta numerosa e giocatori e staff sul filo della pressione e dell'adrenalina. La prima di campionato vede sfumare la sua prima frazione in maniera equilibrata su entrambi i fronti: il clima da derby lo tira fuori mister Piangivino, dopo il mancato riconoscimento del sesto fallo e quindi tiro libero a favore dei suoi ragazzi. La veemente protesta contro il direttore di gara non può che costargli l'allontanamento dal rettangolo di gioco, squalifica che comprometterà non poco la gestione di gara futura degli azzurri.

I primi scampoli del secondo tempo accendono la miccia della partita: dopo poco è già vantaggio Noci C5, con Pugliese che torna al goal nel migliore dei modi, driblando diversi avversari, portandosi sulla diagonale sinistra e affondando il colpo sul secondo palo. Gli azzurri non stanno a guardare e pareggiano con Marinuzzi. Campanella sbaglia il controllo in zona pericolosa e regala la palla a Detomaso che infilza il giovane Cervellera per il temporaneo vantaggio: sempre lui, poco dopo, per il 3-1 che infiamma la tifoseria Noci C5 e la squadra, che fa soffrire i cugini con veloci progressioni. Gli azzurri, dalla loro, cercano la conclusione da lontano con Carriero, ma i blu non lasciano varchi. Quiete si fa ribattere una punizione ravvicinata e Piangivino, da fuori campo, chiama il quinto in movimento con D'Onghia inizialmente.

Pericoloso Pugliese, anche se si consapevolizza troppo tardi della palla goal sui suoi piedi, intercettata all'angolino da Cervellera. Gli azzurri tentano il tutto per tutto e cercano di tenere a bada la difesa mandando Cervellera al centro e lavorando sulle fasce e da lì parte il teso di Marinuzzi per il 'primo tempo' di Carriero che vale il 3-2. Gli azzurri sfruttano i millesimi di secondo per pareggiare, ma non c'è tempo, Noci C5 porta a casa il secondo derby e la seconda vittoria consecutiva, in attesa della partita di oggi contro il Locorotondo che dovrà necessariamente vincere per il proseguo in Coppa Puglia (Foto Noci Calcio a 5).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA