Stampa
In: Ciclismo

11-20 la matta migliore ciclostorica

VICENZA - Importante riconoscimento per La Matta Ciclostorica Pugliese, premiata a Vicenza  come migliore ciclostorica del Giro D’Italia d’Epoca 2019.

Nella città veneta lo scorso week-end si sono tenute le premiazioni del Giro d’Italia d’Epoca: una competizione riservata a tutti gli atleti con bici e abbigliamento d’epoca. Alla giornata erano presenti anche dei rappresentanti nocesi che hanno ritirato l’importante riconoscimento.

La competizione prevede 10 tappe all'anno e quella nocese è stata l’unica nel sud Italia che si è disputata lo scorso 1 Giugno. Tutti i corridori che hanno partecipato alle 10 corse, hanno votato la tappa migliore decretando all’unanimità vincitrice la Ciclostorica nocese.

Il prossimo anno la Matta sarà riproposta per la quinta volta: si correrà il 30 maggio 2020 e come di consueto si visiteranno tutti i più bei passaggi della Valle d’Itria.

Il vice presidente Giulio De Tintis ha commentato così dopo aver ritirato il premio:” Siamo molto contenti per questo grande successo utile al nostro paese e alla nostra terra. A parer mio abbiamo vinto grazie a tutti i soci che hanno aiutato nell’organizzazione dell’evento. Tutti i partecipanti sono rimasti sorpresi dal pubblico molto caloroso per strada, dal post pedalata caratterizzato da cibo e musica. Inoltre siamo stati l’unica tappa Plastic Free ad alto impatto ambientale e l’unica a disputarsi di sabato dando la possibilità a tutti i corridori di fuori di fermarsi nella nostra città.”

Sull’evento del prossimo anno dice: "Puntiamo a coccolare tutti i corridori sperando di triplicare le presenze offrendo una migliore proposta di B&B e cibo. La data del prossimo anno è molto strategica sperando di far rimanere gli ospiti dalle nostre parti per conoscere le nostre tradizioni, il nostro cibo, le nostre attrazione e per far conoscere Noci in tutta l’Italia. “ Infine conclude dicendo “ Siamo strafelici per questa vittoria frutto del tanto lavoro, accuratezza dei dettagli e grande organizzazione. Puntiamo, però, a fare sempre meglio e stiamo iniziando già a lavorare per il prossimo anno .”

© RIPRODUZIONE RISERVATA