Stampa
In: Pallamano

03 15 Handball Club Noci AtellanaNOCI (Bari) – Si chiude con una pesantissima sconfitta la prima giornata dei playoff promozione del campionato di serie B di pallamano regionale. Sabato sera infatti il pala Intini ha ospitato la gara d’andata degli ottavi di finale tra la Handball Club Noci e l’Atellana, squadra campana posizionatasi in prima posizione nel girone Campania/Puglia.

La compagine di mister Lippolis, dopo i sessanta minuti di gioco, non è riuscita ad andare oltre il 12-41, risultato che chiude di fatto il discorso qualificazione ai quarti di finale nonostante la gara di ritorno in programma sabato prossimo ad Orta di Atella.

Per quanto concerne la gara mister Lippolis può contare solo su otto atleti nonostante il limite massimo di convocazioni sia di quattordici giocatori. La squadra non parte tuttavia male e regge la potenza degli avversari giocando una discreta pallamano. Già dai dieci di gioco però le energie vengono meno e gli avversari iniziano a comandare il gioco senza più fermarsi fino al fischio di fine primo tempo quando il parziale segna 7-18. Alla ripresa il disco non cambia e gli avversari, vista anche la stanchezza dei padroni di casa, imprimono un impressionante serie di goal che permette agli stessi di conquistare la vittoria archiviando con largo anticipo, nonostante si deve ancora giocare la gara di ritorno, la qualificazione ai quarti di finale.

Sabato prossimo terminerà di fatto la stagione sportiva della Handball Club Noci. Il campionato, aperto con il successo sul Ginosa, è andato via via scemando considerando anche che la squadra è rimasta orfana di alcuni giocatori che si sono infortunati e di altri che hanno deciso di abbandonare il progetto. Onore e merito a chi quindi, fino alla fine, ha perseverato nella pratica dello sport nonostante le sonore sconfitte con la speranza che il futuro, chi lo sa, potrà essere migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA