Stampa
In: Pallamano

06 12 Pallamano NotarangeloNOCI (Bari) - Primi colpi di mercato in casa pallamano Noci. La dirigenza infatti è già al lavoro per programmare la prossima stagione sportiva che vedrà la squadra impegnata nel massimo campionato nazionale di pallamano, la serie A1.

Dopo l'amarezza della passata stagione, quando il sogno playoff è sfumato per un solo punto, il Noci vuole ripartire più forte che mai per disputare un grande campionato. La società fa sapere, tramite il suo Direttore Generale Ivano Matteo Luciani, che anche quest'anno verrà sposata in pieno la "linea giovane". Spazio quindi ai tanti ragazzi della settore giovanile nocese che comporranno buona parte della formazione che disputerà il campionato. In questa direzione vanno i primi due acquisti di mercato ufficializzati sul finire della scorsa settimana dal DS Pasquale Corcione: dal prossimo anno vestiranno la maglia biancoverde il terzino Davide Notarangelo e il pivot Kevin Labate, entrambi classe 2000 provienienti dall'UISP Putignano.  Due giocatori di assoluto livello che andranno ad arricchire di freschezza e talento il roster nocese. Nella fattispecie l'acquisto di Notarangelo (in foto) può definirsi un vero e proprio colpo di mercato: già nel giro della nazionale under 18, Notarangelo aveva addosso gli occhi di mezza serie A e il DS Corcione è riuscito a strappare alla concorrenza uno dei futuri talenti della pallamano italiana. 

Ma il lavoro del DS nocese non finisce qui: da alcuni giorni infatti è in prova un giocatore italo-brasiliano che potrebbe rinforzare ulteriormente la squadra. Bisognerà ancora attendere però per eventuali ufficialità perchè l'atleta è ancora in prova.  Per quanto riguarda la squadra della passata stagione, tutti i giocatori sono stati confermati all'infuori di Tony Piatti che ha fatto rientro in Argentina. Marko Bobibic, dopo il finale di stagione di assoluto livello dello scorso anno, sarà confermato come "straniero" della squadra. 

VADEMECUM - Mentre le società sono a lavoro per allestire le squadre che disputeranno il campionato,a livello federale sono arrivate importanti novità da parte del nuovo direttivo. La novità più importante riguarda il massimo campionato nazionale di pallamano, che dalla stagione 2018-2019 tornerà ad essere a girone unico con quattordici squadre partecipanti. Delle attuali trenta squadre quindi, suddivide in tre gironi, almeno sedici dovranno lasciare la massima serie. Proprio per questo motivo la prossima stagione sarà determinante. Al termine della regular season infatti ci saranno addirittura ulteriori sei fasi, organizzate a seconda della posizione finale della regular season, che permetteranno di individuare le squadre che potranno continuare a disputare il massimo campionato, oltre che la squadra campione d'Italia. Una formula molto complicata che spiegheremo meglio in un pezzo dedidicato. 

Per concludere, il Consiglio Federale ha individuato la data d'inizio del campionato: i riflettori sulla serie A1 si accenderanno sabato 16 settembre. La regular season terminerà il 10 febbraio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA