Stampa
In: Pallamano

10 23 Pallamano Noci FondiNOCI (Bari) – Un capolavoro tecnico-tattico. Definiremmo così la vittoria della pallamano ZeroGlu Cap Noci ai danni del Fondi, conquistata al palasport di via Lezzi sabato scorso nel match valido per la quinta giornata d’andata del girone C del massimo campionato nazionale. Dopo sessanta minuti di gioco, ricchi di emozioni, i biancoverdi guidati da capitan Degiorgio hanno avuto la meglio sui laziali con il risultato di 33-26. La vittoria di sabato lancia il Noci in terza posizione in classifica con un bottino di sei punti, a pari merito con il Conversano (che deve recuperare ancora una gara contro il Fasano).

LA CRONACA – Per il big match di sabato, mister Iaia può contare su tutti i suoi giocatori. Il Fondi deve invece fare a meno del centrale Riganti, fermo ai box per una noia fisica. Lo starter seven dei biancoverdi vede tra i pali Di Giandomenico, De Luca ala destra, Notarangelo terzino destro, Degiorgio centrale, Bobicic terzino sinistro, Laera ala sinistra e Corcione pivot. L’avvio del match vede subito in gran forma il Fondi che mette a segno i primi due attacchi, portandosi sullo 0-2. Il Noci risponde di rimando, ristabilendo il risultato in parità. Nei primi di gioco sembra il Fondi a voler fare la partita, cercando di conquistare il vantaggio. La difesa biancoverde però, gestisce molto bene gli attacchi dei laziali limitando al massimo la verve realizzativa della coppia goal Filic-Matha. La partita scorre di goal in goal con il Fondi che mantiene un timido vantaggio di +1 sui padroni di casa. Al ventesimo arriva la svolta della partita: la difesa biancoverde si eregge a muro impenetrabile, così che l’attacco può imprimere il primo vero break della partita di 3-0, portando il parziale sul +2. Il Fondi accusa il colpo e il turbodiesel biancoverde inizia a macinare azioni da goal, sino alla sirena finale di primo tempo quando il parziale è di 16-11 per il team di mister Iaia.

Alla ripresa il Fondi sembra intenzionato a recuperare lo svantaggio, ma la difesa del Noci regge alla grande di fronte ai centimetri e alla potenza fisica di Filic e compagni. In attacco, poi, Degiorgio disegna trame di gioco davvero belle, concedendo assist ai suoi compagni che sono abili ad andare in goal. Noci quindi gestisce il vantaggio, anzi lo incrementa ulteriormente, fino alla sirena finale che assegna la vittoria ai biancoverdi con il risultato di 33-26.

L’ANALISI  - Terzo successo di fila per la pallamano ZeroGlu Cap Noci. Dopo l’iniziale sconfitta in trasferta con il Fasano, Degiorgio e compagni hanno inanellato una serie di tre successi consecutivi ai danni di V.F. Benevento, Crazy Reusia e Fondi, conquistando la momentanea terza piazza in classifica. Le prestazioni della squadra crescono di partita in partita, così come ampiamente dimostrato nell’ultimo successo interno. Bel gioco in fase d’attacco e una difesa che diventa sempre più stabile. Onore e merito dunque a mister Iaia, maestro di una orchestra che inizia a intonare una bellissima melodia. Onore e merito ai giocatori che, nonostante la giovane età, stanno disputando un campionato da protagonisti.

Il campionato di serie A si ferma per lasciare spazio agli impegni della nazionale. Il prossimo turno è previsto per mercoledì 1 novembre, alle ore 19.30, in trasferta al pala San Giacomo  contro il Conversano.

IL TABELLINO:

Noci 2013 - Fondi 33-26 (p.t. 16-11)
Noci: Di Giandomenico 1, Fasanelli, Laera V. 11, Notarangelo 9, Corcione, Labate, De Finis, De Luca, Fasano M, Fasano P, Parisi, Quarato, Bobicic 10, Degiorgio 2. All: Domenico Iaia
Fondi: Scavone, Marrocco 1, Pestillo 3, Zizzo 8, Filic 5, D’Ettorre 5, Parisella, Matha 1, Conte 3, Dall’Aglio, Zollo, Rotunno, Alicante. All: Giacinto De Santis
Arbitri: De Marco – Carcea

LA CLASSIFICA:

Fasano 8 punti; Siracusa 8; Conversano 6; Noci 6; Fondi 4; Gaeta 4; V.F. Benevento 2; Benevento 0; Crazy Reusia 0.

© RIPRODUZIONE RISERVATA