Stampa
In: Pallamano

03 28pallamanonocinazionaleunder20NOCI (BARI) - Parte da Noci il raduno della nazionale maschile under 20 in vista degli EHF Championships di 2^ divisione, in programma dal 22 al 29 luglio in Macedonia.

Dal 25 marzo gli azzurrini, radunati al pala Intini, hanno dato il via, sotto la guida di mister Trillini, a delle sessioni di allenamento e a due test match. La prima delle due partite è stata giocata contro i padroni di casa biancoverdi guidati da mister Iaia il 26 marzo. Alle 18 il fischio d’inizio e il Noci si presenta con la sua miglior formazione. Tra i convocati infatti i titolarissimi Bobicic, Digiandomenico, Notarangelo, Laera, Corcione e Recchia. Nella nazionale invece vecchie conoscenze del nostro campionato tra cui Barghelli Raul (portiere, Valentino Ferrara), Sciorsci Giampaolo (portiere, conversano), D’Antino Nicolò e Angiolini Filippo (ala e terzino, Junior Fasano). Partita conclusasi sul 29-23 per i biancoverdi.

Ieri invece i ragazzi della nazionale erano impegnati sul parquet della palestra Zizzi contro i vice campioni d’Italia della Junior Fasano alle 19:30. Sicuramente una bella esperienza per entrambe le realtà: per il Noci la possibilità di confrontarsi contro i migliori under 20 tra i campionati maggiori d’Italia di cui fa parte. Per gli azzuri invece la possibilità di battersi contro una squadra che ha dalla sua la possibilità di conoscere a fondo i propri compagni e preparata per affrontare un campionato di massima serie ad alti livelli.

Lo staff presentatosi a Noci per questi tre giorni vede il direttore tecnico Riccardo Trillini, coadiuvato nell’ambito dello stage dal vice-allenatore Jurgen Prantner, dal match analyst Sergio Palazzi e dall’azzurro Vito Fovio che ha curato la preparazione dei portieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA