Stampa
In: Pallamano

01 21palermonociNOCI (BARI) - Si apre con un pareggio il 2020 della ZeroGlu Noci Pallamano. Non era assolutamente facile ricominciare in terra siciliana dopo la lunga pausa natalizia eppure, con grande sorpresa, per D’Aprile, Laera e compagni, il tour de force che li vedrà impegnati nei prossimi giorni, è iniziato in maniera più che positiva.

(foto: Federico Scordi)

La sfida contro il Cus Palermo (oggi 2° in classifica nel girone C di campionato di Serie A2 Maschile), ferma sul 27 a 27 nel secondo tempo, ha lanciato ottimi segnali di ripresa dei leoni biancoverdi, in questi giorni pronti e carichi più che mai ad affrontare altre tre giornate consecutive in programma e al riparo fra le mura amiche.

Quanto accaduto lo scorso sabato 18 gennaio 2020 al Palacus di Palermo ha reso orgogliosi il presidente Intini e l’intera società biancoverde, ma soprattutto lo stesso mister Maione, consapevole sin dall’inizio di aver sfruttato le vacanze natalizie al meglio per far inserire i nuovi ragazzi (Vicenti e Corcione) e per oliare i meccanismi di gioco. La trasferta a Palermo era sì un match chiave di questa stagione ma tanto è ancora quello che ci aspetta.

Contrada Lezzi è pronta ad aprire le sue porte per altre 3 volte nei prossimi 15 giorni: mercoledì 22 gennaio 2020, a partire dalle ore 19.00, Noci Pallamano affronterà Pallamano Benevento per il recupero della 2° giornata di ritorno (ad inizio gennaio il Benevento era impegnato con l’organizzazione delle qualificazioni delle nazionali ai mondiali 2021). Sabato 25, ancora massima concentrazione per l’incontro previsto al Palazzetto De Luca Resta contro l’attuale capolista Teamnetwork Albatro (Siracusa). Sabato 1° febbraio infine, 5a giornata di ritorno contro l’Alcamo (Trapani).

Difficile da immaginare come andranno le prossime giornate, ma tanto è servito in quel di Palermo per crederci ancora.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA