Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

NOCI24.it

Quotidiano on-line della città di Noci (Bari)

LunedÌ, 25 Ottobre 2021 - 02:21

coronavirus

 lamp   La situazione del Covid-19  -->> nel Mondo   e   -->> in Italia   lamp

trovo aziende

 

01-21-pallamano-noci-logoNOCI (Bari) – Spiragli di luce per la Pallamano Noci dopo la settimana buia in cui si è ritrovata per la perdita di fondi da parte dello sponsor leader. Proprio ieri sera al Pala Intini Angelo si sono incontrati un gruppo di tifosi insieme a degli imprenditori locali, una rappresentanza dell’amministrazione comunale ed i giocatori per cercare di salvare la società. Dopo un’ora e mezza di discussione si sono tratte le prime conclusioni.

Stando alle dichiarazioni fuori-porta questo nuovo gruppo di lavoro allargato starebbe tentando di trovare nuovi finanziamenti ed ha chiesto ai giocatori di pazientare un’altra settimana per saldare gli stipendi spettanti le prime mensilità. 

Inoltre, riconoscendo gli anni di lavoro che hanno portato il Noci tra i top club italiani e a vivere la prima avventura europea, si è chiesto alla dirigenza attuale di fare un passo indietro per poter permettere al nuovo gruppo di poter lavorare direttamente sulla squadra. Stasera in consiglio comunale si discuterà anche della situazione Intini Noci e nei prossimi giorni si potranno avere delle risposte concrete anche da parte dell’amministrazione comunale.

“Personalmente posso dire che rimango a Noci e devo ripagare la fiducia che i tifosi stanno dando a noi” – la pronta risposta di Barattini, portiere della Intini. “Adesso ci alleniamo e ci prepariamo alla trasferta di Chieti, con la speranza che si risolva tutto per il meglio. Di certo aspettare un’altra settimana non è un problema. Speriamo di risolvere tutto nel modo più celere perché potremmo perdere altri giocatori, come per esempio Danesi che adesso è il nostro giocatore più forte e deve trovare una sistemazione, io spero rimanga con noi. Questa riunione è stata molto positiva.

"Su Brdar- continua l'estremo difensore- posso dire che lui aveva bisogno di giocare e di percepire lo stipendio perché comunque lui era il nostro straniero e aveva bisogno di dimostrare le sue ottime qualità. Gli auguro buona fortuna per il suo cammino”.

Proprio Slaven Brdar infatti, punto di forza della prima parte di campionato dei biancoverdi, ha deciso di ritornare in Croazia e continuare a giocare li.

Un primo passo si è fatto per salvare questo sport che più che sport ormai è una tradizione per il popolo nocese, protagonista ormai da anni del mondo della pallamano. La situazione sicuramente si evolverà nei prossimi giorni, ma è molto importante dimostrare che la volontà di portare avanti questo progetto c’è e che l’avventura della pallamano nocese in serie A sicuramente non finirà qui.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

trovo aziende

 

Altri hanno letto anche:

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Informazione pubblicitaria

La pubblicità

Chi è on-line?

Abbiamo 571 visitatori e nessun utente online

SERVIZI

sezione-auguri sezione-vendesi sezione-necrologi

 
 

FUORI CITTA'

Bari - I Carabinieri arrestano detenuto domiciliare due volte in 24 ore

12-10-2021

BARI - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, lo scorso pomeriggio, hanno tratto in arresto per evasione...

Terlizzi e Valenzano - Interdittive antimafia su due aziende insospettabili

10-10-2021

Terlizzi e Valenzano - I Carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Bari hanno dato esecuzione a due interdittive antimafia...

Putignano: in giro nei supermercati della provincia per fare la spesa, senza pagare

08-10-2021

PUTIGNANO - I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Putignano hanno tratto in arresto un pregiudicato del posto, di 47 anni, responsabile...

Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano

06-10-2021

FASANO – Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano. Con il 52.48% dei consensi e 12032 voti l’ex primo...

Arrestati tre bitontini in trasferta per furto d'auto

24-09-2021

Gioia del Colle - È ormai da diverso tempo che i militari della Compagnia di Gioia del Colle hanno incrementato i...

Santeramo in colle - Un arresto per detenzione di droga e armi

21-09-2021

SANTERAMO IN COLLE - I Carabinieri di Santeramo in Colle, con l’ausilio di una unità del Nucleo Cinofili Carabinieri di Bari...

NECROLOGI

In memoria del prof. Tonio Palattella: uomo colto, generoso e operoso

21-09-2021

NOCI - Qualche giorno fa ci ha lasciati il prof Tonio Palattella, figlio del compianto Don Vito, fondatore del gruppo...

Addio all'avvocato Giancarlo Liuzzi

13-08-2021

NOCI - E' prematuramente mancato oggi l'avvocato Giancarlo Liuzzi, professionista molto conosciuto e stimato in paese. Lascia la moglie e...

Come inviare un necrologio su NOCI24.it

03-02-2021

Invia i tuoi necrologi su NOCI24.it. Registrati sul sito, fai il Login ed invia i tuoi necrologi. Se desideri allegare...

LETTERE AL GIORNALE

Una rete virtuale per il “Green sentiment pubblico”

07-09-2021

LETTERA AL GIORNALE - Sono proprietario di un trullo in agro di Noci in Località Monte Verde dal 2013 -...

Senatrice Liliana Segre, cittadina onoraria di Noci

22-07-2021

Il 15 luglio il Consiglio Comunale di Noci ha deliberato la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, presidente della Commissione...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: punto di partenza e non di…

01-07-2021

NOCI - Pubblichiamo di seguito un comunicato da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla senatrice Liliana Segre a...

Comitato per la cittadinanza onoraria nocese a Liliana Segre: alcune considerazioni

30-05-2021

NOCI - Pubblichiamo du seguito alcune importanti considerazioni ricevute da parte del Comitato per il conferimento della cittadinanza nocese alla...

25 aprile 2021

25-04-2021

NOCI - Il 25 aprile è festa. Lo sanno tutti. Soprattutto gli studenti, perché quasi sempre è un giorno di...

Liuzzi: "Anche a Noci il sogno magnogreco di Rossana Di Bello"

11-04-2021

NOCI - Piero Liuzzi ricorda Rossana Di Bello, ex sindaco di Taranto dal  2000 al 2006 e assessore regionale al...