Stampa
In: Arte

07 08 WorkshopNaturificiNOCI - Mentre fervono i preparativi per l’Opening in programma per l’11 luglio a Noci, sono ufficialmente aperte le iscrizioni per partecipare al secondo workshop, organizzato in collaborazione con le associazioni Nero e non solo! e Quasar nell’ambito del progetto SAI “La nuova dimora” promosso dall’Ambito territoriale di Putignano Il workshop sarà a cura del designer Pino INCREDIX.

La programmazione EU Experience, attraverso la quale si intende promuovere partecipazione, sperimentazione e confronto rispetto alle tematiche affrontate con questa seconda edizione del festival, abbraccia quella promossa dall’Ambito territoriale di Putignano per la Giornata Mondiale del Rifugiato attraverso la realizzazione del programma di eventi dal titolo “I luoghi dell’esperienza e della memoria”.
Il 12 e 13 luglio, dalle 9:00 alle 13:00 presso il Chiostro delle Clarisse si svolgerà un workshop per la creazione di sculture realizzate con elementi naturali rivolto ai rifugiati del progetto SAI La nuova dimora e aperto anche alla partecipazione di chiunque voglia vivere questa esperienza artistico-laboratoriale nel senso dell’integrazione.
I lavori realizzati, resteranno esposti all’interno di questa bellissima struttura messa a disposizione dal Comune di Noci per tutta la durata del festival, fino al 26 settembre, e andranno a completare l’installazione “BOSCONIA” realizzata la scorsa settimana insieme a circa 70 bambini/e e ragazzi/e di Noci.
«I Naturifici di Pino INCREDIX sono installazioni che trasformano il mondo vegetale e quello minerale in materia prima utile a rimodulare lo spazio, a creare microsistemi in bilico tra natura e artificio – spiega la Direttrice artistica, Angela Conte. – Sulle nostre teste, come i custodi di un ambiente naturale costantemente minacciato dall’uomo, i Naturifici si dispiegano nell’aria e invadono le architetture, affidando il loro importante messaggio anche alla luce. Nella suggestiva cornice del Chiostro delle Clarisse, si svelerà in anteprima quel dialogo tra storia e contemporaneo che si tesse lungo l’intero percorso. Punto di accoglienza, di partenza e di arrivo, il Chiostro introdurrà al tema del festival e alle 10 installazioni artistiche che ne sono espressione».
PinoINCREDIX è un artigiano e designer che vive e lavora in Valle d’Itria. Nel suo laboratorio si progettano e producono una grande varietà di oggetti - sedute, sistemi d’illuminazione, elementi d’arredo-, ma anche scenografie ed allestimenti d’ambiente. La sua pratica si presta spontaneamente al lavoro di gruppo e sono infatti numerosi i progetti realizzati attraverso laboratori e workshop, così come le collaborazioni e le partecipazioni ad esposizioni e concorsi. Con una predisposizione a sperimentare materiali diversi, compresi quelli di recupero, pinoINCREDIX dà vita ad un immaginario intriso dei colori di questa terra partendo dalla manipolazione dei suoi elementi primari.

Per informazioni sul progetto:
Associazione di Promozione Sociale U JÙSE
Via Nardelli n. 19 – 70010 Locorotondo (BA)
Web: www.esseriurbani.it
Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Facebook: Esseri Urbani
Instagram: @esseri_urbani
Donazioni: https://www.gofundme.com/f/esseri-urbani-2021/donate

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA