Stampa
In: Cinema

07 25 Paper Moon IntransitNOCI (Bari) - Il cinema contemporaneo dei due primi appuntamenti di “Intransit”, con “Il cittadino illustre” e “Saint Amour”, fa ora spazio a quello autoriale, con un pezzo da novanta quale “Paper Moon – Luna di carta”, commedia statunitense del 1973 del regista serbo Peter Bogdanovich.
Martedì 25 luglio, alle 21.00, sulla Scalinata Monumentale della Stazione, si viaggia quindi per gli Stati Uniti, andando contemporaneamente indietro nel tempo, precisamente agli anni ’30: le immagini in bianco e nero, girate negli anni ’70 da László Kovács, riprendono Moses, un giovane truffatore dal talento bizzarro, abile nel propinare bibbie a donne da poco vedove.


Ė il 1936 quando le viene affidata la piccola orfana Addie, diretta dalla zia: i due, interpretati da Ryan e Tatum O’Neal, rispettivamente padre e figlia nella realtà, partono allora in un viaggio attraverso gli Stati Uniti che rivela la natura e bellezza della piccola protagonista, tassello perfetto accanto al truffatore.

L’interpretazione della giovanissima Tatum le valse, all’epoca, l’Oscar come miglior attrice non protagonista e l’artista rimane a oggi la più giovane a ricevere il premio accademico, seguito da un Golden Globe per la miglior debuttante e dal David di Donatello come miglior attrice straniera.
Un pezzo della storia del cinema mondiale, che incrocia quindi l’interessante viaggio nella settima arte di Intransit, arrivando a Noci per la prima volta e per il terzo e penultimo appuntamento della rassegna.
L’invito è quindi a prender posto sulle sedie o i cuscini della Scalinata della Stazione di Noci e lasciarsi cullare da questa bellezza: ore 21.00, martedì 25 luglio. Paper Moon-Luna di Carta.

 

Evento Facebook https://www.facebook.com/events/1324010871045482

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA