Stampa
In: Enogastronomia

COMUNICATO - Dal 21 al 23 dicembre si è svolta a Noci la prima edizione di “Gustosamente Natale”, organizzata dalla Confartigianato di Noci in collaborazione con l’Associazione Somelier Puglia con il patrocinio del Comune di Noci (lleggi qui).

Per l’occasione le vie del centro storico sono state allestite con diversi stand che offrivano ai partecipanti la possibilità di degustare numerose specialità gastronomiche del nostro territorio, accompagnate da un’accurata selezione di vini offerta dall’AIS Puglia, tra cui tre aziende locali: A mano Wine, Barsento spa e Vigna Flora. Le attività locali che hanno preso parte alla manifestazione sono state: Ristorante Antica Locanda, Osteria Montegrappa, Caseificio Ignalat Srl, Antica Salumeria Gigante, Bar Campanile, Ristorante Piazza Antica, Dulciar, Attenti al Luppolo, Pizzeria San Bernardo, Bar Piper, Il Mago dell’arrosto, Vivai degli Ulivi dell’Orso, Tarallificio Pancaldo, Pane Salame e Fantasia, e un piccolo banchetto di caldarroste.

Ciascuno ha offerto ai visitatori sapori che hanno valorizzato la tradizione gastronomica del nostro paese. Il tutto accompagnato da una selezione accurata di vini bianchi, rossi e rosati, scelti appositamente dall’AIS Puglia. Ad intrattenere i partecipanti ci hanno pensato diversi artisti di strada e gruppi musicali che hanno movimentato le piccole vie del centro storico. Sebbene la manifestazione fosse alla sua prima edizione, i cittadini hanno partecipato attivamente e hanno accolto favorevolmente l’iniziativa. L’obiettivo primo con il quale gli organizzatori hanno dato vita a questo evento è stato quello di valorizzare le tradizioni enograstronomiche del nostro paese dando particolare rilievo a uno dei patrimoni storico-artistico più importanti del nostro paese: il centro storico.

Il presidente di Confartigianato Noci, Antonio Quarato, ha dichiarato: “Giunti al termine di questa manifestazione è inevitabile tirare le somme. Prima di far questo però ci tengo particolarmente a ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione di queste tre serate a partire dall’amministrazione comunale, dai ristoratori locali che ci hanno voluto dare la loro fiducia, dagli artisti e da tutti i miei colleghi che, insieme a me, hanno reso possibile la realizzazione di “Gustosamente Natale”. Consapevole di alcune piccole migliorie che si sarebbero potute apportare per ottenere un risultato migliore, posso comunque ritenermi soddisfatto per il lavoro svolto in queste settimane, garantendo sempre in prima persona il massimo impegno in ogni progetto futuro”. Il vice presidente dell’AIS Puglia, Giacomo D’Ambruoso, al termine della manifestazione ha voluto sottolineare: “La partnership con la Confartigianato di Noci, insieme al patrocinio del Comune di Noci, ha ridato a questa città un evento importante sull’enogastronomia, degna del nome che la caratterizza. Questo potrebbe segnare il punto di partenza per una collaborazione che porti alla realizzazione di una serie di iniziative che, insieme a Bacco nelle gnostre, contribuiscano a rendere Noci una città più turistica e più fruibile per tutti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA