Stampa
In: Fede

04 04 RACCOLTA CARITAS 30 MARZONOCI (Bari) – Quotidianamente le cronache nazionali riportano notizie sull’aumento della povertà e l’abbassamento di tassi occupazionali: per questo ogni gesto di carità si rende sempre più necessario e sempre per questa ragione, lo scorso 30 marzo, le Caritas Parrocchiali di Noci hanno richiamato i cittadini nocesi a compiere un dono, attivandosi per una raccolta alimentare presso i supermercati della città. 

I risultati della raccolta viver sono stati notevoli: tanti cittadini hanno donato senza alcuna esitazione. L’intera comunità nocese, infatti, non smette di mostrare ogni anno la propria vicinanza al prossimo e al più bisognoso, copiendo gesti semplici, ma di vitale importanza.

Talvolta, infatti, si è portati a pensare che nei piccoli centri abitati come il nostro i poveri non ci siano, non considerando come spesso, invece, risiede accanto a noi e non sappia “grida” aiuto.

Il grande gesto della comunità cristiana e non, ad oggi resta quello di mettersi in ascolto ed di esserci con umiltà per il prossimo. In un commento a margine della raccolta lo stesso Don Stefano Mazzarisi ha voluto sottolineare l’importanza per la Comunità Cristiana di investire nella carità e di continuare a promuovere gesti di misericordia per tutti. Probabilmente, come afferma Papa Francesco, la nostra è come una goccia d’acqua nel deserto della povertà, ma ognuno di noi nel proprio piccolo potrà fare molto. 

Tutti gli alimenti saranno donati alle famiglie nocesi, non dimenticando che si può continuare a offrire il proprio contributo anche nelle singole parrocchie, portando delle vivande non solo di uso comune ma anche per i neonati, di cui molto spesso ci si dimentica.