Stampa
In: Fede

NOCI (Bari) - Tramite una Nota indirizzata a tutti i fedeli lo scorso 12 maggio, il Vescovo della diocesi di Conversano-Monopoli Giuseppe Favale ha illustrato le disposizioni per la graduale ripresa delle celebrazioni liturgiche con il popolo, che inizieranno dal prossimo 18 maggio come previsto dal protocollo d'intesa tra la CEI, il Presidente del consiglio dei Ministri e il Ministero dell'Interno. Alla luce di questa Nota, ciascuna parrocchia organizzerà le proprie celebrazioni eucaristiche: in questo articolo si riportano le indicazioni della Chiesa Madre Maria SS. della Natività.

Muovendo dall'impossibilità della programmazione a medio e a lungo termine sottolineata nella nota del Vescovo Favale, sarà consentita per il momento la celebrazione delle messe solo nelle Chiese Parrocchiali: pertanto, nel nostro comune, nella Chiesa di Maria SS. della Natività, nella Chiesa di San Domenico e nella Chiesa del SS. Nome di Gesù.

Ognuna di queste parrocchie è tenuta ad individuare il numero massimo di persone che possono accedere in chiesa per ogni singola celebrazione: nel caso della Chiesa Madre, vi saranno 60 posti indicati con un segnaposto e a opportuna distanza di sicurezza tra loro.

Ogni parroco, inoltre, troverà il modo più congeniale per determinare i criteri di accesso alle celebrazioni. Se il numero massimo di posti dovesse essere troppo limitato, il Vescovo Giuseppe Favale ha autorizzato la binazione in giorno feriale e la trinazione in giorno festivo. Per la Chiesa Maria SS. della Natività è stato ideato il sistema degli Arilli. Per evitare il problema della mancanza di posti, per non provocare disagi impedendo ai fedeli recatisi in Chiesa di partecipare alla celebrazione eucaristica, per evitare assembramenti e per aggiungere eventuali messe o far sì che non si celebrino messe con pochissimi partecipanti e, inoltre, per regolare l'accesso a trigesimi, funerali, anniversari di morte, matrimoni e battesimi, ciscun fedele potrà ritirare gratuitamente il proprio arillo dalla Chiesa Madre. Sugli Arilli saranno riportati data e orario della Santa Messa e sarà necessario presentarli al servizio d'ordine per accedere alla celebrazione eucaristica. Gli arilli si potranno ritirare già da domani (15 maggio) dal lunedì al sabato, dalle ore 10:00 alle ore 12:00 e dalle ore 16:00 alle 17:30. Potranno essere ritirati anche da terzi. 

Per la distribuzione dell'Eucarestia si tornerà alla forma originale della processione verso il ministro (con una distanza interpersonale di 1 metro) e la comunione sarà data esclusivamente sulla mano, utilizzando i guanti. Fra una celebrazione e l'altra sarà igienizzata la Chiesa e sarà fatta cambiare aria all'aula liturgica. Per quanto riguarda il Sacramento della Riconciliazione, questo sarà svolto regolarmente in orari ben definiti e apposti con un manifesto all'ingresso delle Chiese, garantendo durante la confessione le opportune precauzioni sanitarie per il confessore e per il penitente. 

La celebrazione dei battesimi avverrà fuori dalla Messa e possibilmente in forma singola, mentre non saranno consentiti Matrimoni all'aperto o al di fuori delle chiese parrocchiali. Sono sospese, inoltre, fino a nuova disposizione tutte le forme esterne di feste religiose: patronali, parrocchiali e devozioni di massa. 

Per la Chiesa Maria SS. della Natività, gli orari delle Sante Messe saranno i seguenti:
- nei giorni festivi: ore 7:30 - 9:30 - 11:30 e 19:00
- nei giorni feriali: ore 7:00 e 18:00 (mese di maggio 2020)
                             ore 7:30 e 18:00 (mese di giugno 2020)
                             ore 7:30 e 18:30 (da luglio 2020)
Trigesimi e primi anniversari di morte - esclusivamente in questo periodo di emergenza - saranno celebrati fuori da suddetti orari. 

E' inoltre opportuno ribadire che:
- è vietato l'ingresso a chi presenta sintomi influenzali/respiratori, a chi ha la temperatura corporea superiore a 37,5°C e a chi è stato in contatto con persone risultate positive a Sars-coV-2 nei giorni precedenti;
- si accede in Chiesa solo se muniti di mascherina personale;
- è necessario curare l'igiene delle mani;
- è obbligatorio mantenere la distanza interpersonale di almeno 1,5 metri durante l'accesso e l'uscita dalla Chiesa e la distanza di almeno 1 metro durante la celebrazione; 
- i partecipanti, accolti in chiesa 5 minuti prima di ogni celebrazione, dovranno accomodarsi esclusivamente nei posti contrassegnati e indicati loro dal servizio d'ordine;
- bisognerà comunicare telefonicamente l'eventuale non partecipazione alla Santa Messa nel caso si sia ritirato l'arillo per tale celebrazione (0804977441 - Chiesa Madre - Noci).