Stampa
In: Libri

02 14comefioridinvernoNOCI (Bari) - Una famiglia del sud italia che vive nel secondo dopoguerra. Si tratta del fulcro intorno a cui ruota il nuovo romanzo di Michele Pettinato intitolato "Come fiori d'inverno". Pubblicata lo scorso 12 gennaio 2015, l'ultima fatica letteraria del filosofo e giornalista è in vendita in alcune librerie e giornalai nocesi da circa una settimana. 

Scorrevole, intensa, profonda. La storia di Giovanni e della famiglia che mette su grazie al lavoro, l'amore e la dedizione, cui Pettinato affida tutta la sua creatività, si svolge nel medesimo paese in cui l'autore è nato e vissuto. Una Noci fatta di muretti a secco e terra rossa, ulivi, ciliegi, masserie, ma anche di tradizioni culturali legati alla musica e alla cultura popolare, alle feste patronali ed alle tradizioni familiari. E' in questo stesso mondo che nasce e cresce Chiara, la figlia di Giovanni e Teresa, sin da bambina appassionata dei colori, dei paesaggi e degli animi da ritrarre con pennarelli e carta. Una figlia dell'amore, costretta, poco più che adolescente, ad affrontare gli effetti di una malattia degenerativa agli occhi ma destinata ben presto a dover affrontare il tutto solo grazie "alle sensazioni e al profumo dell'anima" in un constesto sociale e giovanile proprio delle donne del sud degli anni '60.

"Il male non è altro che la privazione del bene" cita l'autore, riportando S.Agostino in "Contro l'avversario della Legge e dei Profeti". "Per questo è come un parassita di una cosa buona. Non può invece attaccarsi in una cosa sommamente buona, perchè questa è di natura incorruttibile e immutabile di per sè. Il sommo bene è Dio". Sommi concetti su cui anche Chiara e tutta la sua famiglia si ritrovano a riflettere. Interrogarivi che sottolineano la forza della vita.

A tal proposito anche lo stesso autore ha sentito di voler esprimere qualcosa: "Con questa storia" ci ha dichiarato, "sento di aver posto il punto ad una fase della mia vita... Quella delle sensazioni che provi nella prima giovinezza". Un traguardo importante per uno scrittore che è alla pubblicazione del suo primo romanzo dopo diversi racconti brevi premiati nell'ambito di concorsi letterari. La copertina del romanzo riporta infine il dipinto di un artista russo Yuri Malkov, "Woman Portrait". Il progetto grafico è di Vittorio Mammone Rinaldi. "Come fiori d'inverno" esprime la resistenza nei tempi bui, speranza nelle nuove stagioni.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA