Stampa
In: Libri

08 23traivicolidellamenteNOCI (Bari) – Cinque gnostre per oltre trenta autori. Così Noci, dopo l’edizione zero svoltasi lo scorso anno, tornerà a viaggiare “Tra i vicoli della mente” i prossimi 25, 26 e 27 agosto 2017. E tornerà a farlo grazie al rinnovato impegno dell’associazione culturale Vivere d’arte eventi che, insieme all’associazione Noci My destination ed il Parco letterario Formiche di Puglia, ha ancora voglia di riempire le stradine e le viuzze del nostro centro storico di incontri, dibattiti, approfondimenti culturali.

Lunedì 21 agosto 2017 infatti, a Dimora Intini, è stato svelato interamente il cartellone dell’intera manifestazione, accattivante e sembra di dubbio interessante per i nomi inseriti in scaletta. Dopo il tema dell’alterità, scelto e dibattuto durante gli incontri del 2016, in questa seconda edizione si proverà a disquisire sull’ importanza del linguaggio e del territorio. Una parola, il linguaggio, che può essere tradotta al plurale perché insieme di declinazioni artistiche, musicali, teatrali. Non a caso infatti, durante l’ultimo weekend di agosto che avrà inizio dal venerdì 25 vista la novità dell’introduzione della terza giornata all’interno del festival, la manifestazione potrà essere più facilmente seguita grazie alla suddivisione in sezioni: bimbi, narrativa e saggistica, dialoghi, arte, musica, poesia e teatro. Ma non solo, vista la genialità dell’introduzione di ben due punti degustazioni previsti in Via Cavour ed in largo Santa Chiara, luoghi nei quali sarà anche possibile scoprire l’invenzione del fantastico “Panino Tra i vicoli della mente”.

Cinque gnostre quindi in cui si intervalleranno tutti gli appuntamenti opportunamente gestiti dai cosiddetti “Capi Gnostra” – così sono stati definiti – cui sarà possibile rivolgersi per chiedere qualsiasi informazione prima di convergere agli appuntamenti finali di ogni sera previsti in Piazza Plebiscito. “Questo festival può essere definito per il paese di Noci una ricchezza” ha commentato Gabriele Zanini, presidente dell’associazione promotrice, perché nasce dalla voglia del gruppo appartenente al comitato promotore, che mette da parte l’io per fondersi nel noi, chiave vincente e punto di forza di ogni comunità. Il nostro è un festival di comunità infatti. Un festival di ampio respiro, realizzato anche con il contributo della Pro Loco, Yes We Radio e l’associazione I presìdi del libro di Noci”.

08 23teamtrivicoliInsomma, non poche sono le aspettative per questa seconda edizione di Tra i Vicoli della mente ha lanciato, anche grazie alla presenza, in conferenza stampa, dei principali attori coinvolti: la prof.ssa Lia De venere (critico d’arte - curerà la sezione arte), il poeta e musicista Vittorino Curci (che ha definito i festival culturali unico strumento utile alla comunità per combattere l’imbecillità umana che ormai dilaga sia fra le strade che fra i social network), il Senatore Liuzzi, il sindaco Nisi, l’assessore Tinelli, l’ufficio stampa rappresentato da Livio Costarella e tutti coloro i quali vorranno contribuire alla riuscita dell’evento.

Fra i nomi più noti sono attesi Michele Mirabella, Antonio Caprarica, Anna Simi, Enrica Simonetti, Davide Ceddìa, Gianni Rigoni Stern, i Cafè Klez ma insieme a loro anche tutti gli altri autori di testi letterari, professori, scrittori, artisti. 

Qui il link per sfogliare l'intera brochure con il programma dell'intera manifestazione > https://goo.gl/w8Kn6J

© RIPRODUZIONE RISERVATA