Stampa
In: Libri

07 27 i presidi del libro presentano largo all autore largo ai libri NOCI (Bari) – L’Edizione 2018 dell’Estate nocese sta per tornare e con essa un ricco ed entusiasmante ciclo di eventi culturali organizzati dall’ ass. Presidi del Libro di Noci.

Nella conferenza stampa indetta lo scorso 25 luglio presso la sede della Pro-Loco, Stefano Verdiani, referente locale dell’associazione Presidi del Libro, ha presentato il lungo calendario di eventi letterali, che invaderà il centro storico di Noci. 

Come ha avuto modo di spiegare Verdiani: “Il programma dei Presidi del Libro s’intitola “Largo all’Autore-Largo ai Libri”; perché grazie all’idea di una cara amica, abbiamo reso esplicativo il legame che intercorrerà tra i libri ed il luogo in cui tutti gli incontri avverranno. Ogni appuntamento, infatti, si svolgerà presso Largo Torre ed inizierà alle 19.30, in caso di mal tempo, invece, si svolgerà presso il Chiostro di San Domenico.”

Verdiani ha poi elencato i numerosi ospiti e le relative date in cui saranno presenti nella nostra città, sottolineando come da tempo gli autori richiedano esplicitamente di venire nel nostro territorio a presentare la propria opera. A partire dall’imminente ospitata dell’autore, nonché professor Saverio Abbruzzese, che si terrà il prossimo 3 agosto, dove la psicologa Lorita Tinelli, nuova componente dell’associazione dei Presidi, dialogherà per la presentazione del libro “La sindrome di Isacco”. A seguire gli incontri letterari avverranno: giovedì 9 agosto, giorno in cui sarà presentato il libro “Cambiare paese per non cambiare paese” di Gianluca Daluisio; il 21 agosto giorno in cui assisteremo alla presentazione del libro di Federica Introna “La congiura” ed infine il 31 agosto per incontrare l'autore Riccardo Di Leva per il libro “Nati sotto il segno del riccio”. Gli ultimi tre incontri si svolgeranno nel mese di settembre: il 7 settembre con Gianni Svaldi ed il suo libro "Satana Dentro", il 14 settembre con il libro "Storia e trascendenza, l’idea di Dio e della donna nel Medioevo" di Angelo Panarese e infine il 29 settembre "La coscienza del male" di Matteo Gentili

Ciascun autore sarà intervistato dai membri stessi dell’associazione, che anno dopo anno si amplia e assume continuamente nuovi connotati, nonostante  l' unico obiettivo resti quello di diffondere l’amore e la cultura letteraria. 
Durante l’incontro erano presenti il neo-assessore Marta Jerovante ed il consigliere comunale Mariano Lippolis. L’assessore ha colto l’occasione per ringraziare quanto fatto da parte dell’associazione Presidi del Libro con assoluta continuità sul territorio, confermando il sostegno dell’amministrazione alle iniziative non solo come mera rappresentanza, concedendo quello che è il patrocinio all’evento, ma operando fattivamente al fianco delle realtà associative nocesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA