Stampa
In: Libri

09 02riccardodilevaNOCI (Bari) – Ha avuto luogo, nella bellissima cornice di Largo Torre, lo scorso 31 agosto 2018, il quarto appuntamento de i Presidi del Libro di Noci previsto all’interno della rassegna “Largo all’Autore, largo ai libri” ed inserita nel cartellone “Noci Estate 2018”. Questa volta, a riempire lo spazio di spunti di riflessioni e nuove pagine, il polignanese Riccardo Di Leva con il suo ultimo libro intitolato “Nati sotto il segno del riccio” (Progedit).

Non era la prima volta che Di Leva raggiungesse la città dei tre campanili. “Per me si tratta di un gradito ritorno” ha difatti sottolineato in apertura, dopo aver ricordato la sua ultima presentazione con il titolo “Largo Gelso n.21” (Progedito - 2016). Dialogando quindi con il giornalista Gianni Tinelli, ci si è indirizzati subito verso la conoscenza della storia di un’intera generazione, l’epopea di tutti quei giovani “nati sotto il segno del riccio”, sotto una comune stella, che si riconoscono ancora come testimoni di una vita (quella degli anni ‘80) che è stata unica, preziosa e irripetibile. I cui tratti non saranno mai dimenticati perché segnati in maniera indelebile, più che tra le pieghe della loro memoria, all’interno della loro anima.

09 02natisottoilsegnodelriccioTutto ha inizio infatti con il ritrovamento di una polaroid ritrovata casualmente tra le vecchie carte, nelle scatole riposte lontano dagli occhi e dalla ripetitività di un presente troppo pressante. C’è una fotografia che ritrae un giovane intento a suonare una chitarra, immagine di una spensieratezza dimenticata ma pronta a riaffiorare. Dopo Largo Gelso n. 21 continua dunque il racconto del protagonista e dei suoi amici nel mondo disincantato di una Polignano proiettata negli anni Ottanta, tra peripezie di vita e dialoghi impossibili, personaggi surreali pieni di umanità e vicende impensabili nella loro quotidianità, allargando la trama della storia in direzione di un mondo tutto da scoprire e da conquistare.

Il prossimo appuntamento con “Largo all’Autore, largo ai libri” è previsto per venerdì 7 settembre alle ore 19.30. Gianni Svaldi presenterà “Satana dentro” (ed. Radici Future).

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA