Stampa
In: Musica

12 30 francesco greco ensemble 4granconcerto di fine anno 1NOCI (Bari) – Le associazioni Avis e DARF di Noci hanno voluto augurare alla cittadinanza un buon inizio d’anno con il talento del musicista Francesco Greco.

Lo scorso 28 dicembre, con il patrocinio del comune di Noci, il violinista Francesco Greco e il suo ensemble hanno dato vita ad un concerto senza precedenti.
Il concerto “Colonne sonore- L’Antologia” è stato inaugurato dall’ingresso a sorpresa del maestro Francesco Greco, che ha coinvolto ed intrigato con il suo talento il pubblico, mentre sul piccolo palco erano già presenti i musicisti: Mino Inglese alla batteria, Daniele Dettoli al pianoforte e Antonio Cascarano al basso.

Ventisei colonne sonore dei più famosi film che hanno solcato il vecchio e nuovo secolo e toccato i cuori più puri, sono stati riprodotti senza interruzione, uniti tra loro da un unico denominatore: saper suscitare emozioni.
Tra virtuosismo e romanticismo, tra stupore e tecnica, quasi senza respiro, i presenti hanno ascoltato quest’opera d’arte musicale in cui tutto si muoveva armonicamente, favorendo la centralità del violino e della sua sonorità. Anche l’intensità del movimento del maestro esecutore è stata trasportata da tale musicalità.


12 30 4granconcerto di fine anno francesco greco ensemble i presidenti DARF AVIS 2Prima che il concerto prendesse vita, sono state preziose e forti le parole che il presidente dell’associazione DARF Mariano Casulli e della presidentessa dell’Avis Giulia Basile hanno pronunciato hai presenti.
La professoressa Basile ha voluto augurare ai presenti un sereno nuovo anno, che sta per giungere trepidante alle nostre porte, con la volontà di scoprire quanto avrà da riservarci; ha espresso la volontà di voler trasmettere a tutti quanti la sensazione di sentirsi figli della stessa terra, accumunati da valori unici: e la musica in questo continua a svolgere un ruolo centrale.

Infine, il presidente Casulli, augurando delle serene festività, ha voluto ringraziare il comune di Noci per il sostegno nella realizzazione della serata musicale, ma ha voluto inviare con fermezza e speranza un messaggio all'intero paese, affinchè abbia il coraggio di sapersi sentire ancora un'unica e sola comunità.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA