Stampa
In: Consiglio Comunale

Notarnicola

Il presidende del Consiglio Comunale, Fabrizio Notarnicola, ha diffuso una nota con gli auguri ai nocesi per le festività pasquali. Ecco il testo.

La nostra comunità si appresta a vivere una nuova Pasqua segnata dal Coronavirus, in cui dovremo continuare a rinunciare allo stare in famiglia, agli auguri e alle strette di mano di rito. Davanti ai nostri occhi sono impresse le difficoltà di questi giorni di pandemia, con terapie intensive piene e corridoi colmi di malati che attendono una sistemazione. Il virus corre ancora, anche nella nostra regione, colpendo velocemente e con maggiore intensità.

Oggi più che mai per tutti noi è importante resistere e guardare ai prossimi giorni con un senso di fiducia. La nostra piccola comunità è chiamata a non mollare, forte della consapevolezza del non essersi mai fatta cogliere impreparata: sin dall’inizio della pandemia Noci ha fatto i conti con un numero di casi positivi mai fuori controllo. Molti dei meriti e dei ringraziamenti per questo risultato vanno a tutti i cittadini che hanno sempre osservato indicazioni e limitazioni, alle attività che sono state costrette a reinventare il loro lavoro, a quei genitori che hanno sacrificato il loro tempo per essere vicini ai loro figli, a chi è stato impegnato in prima linea nella lotta al Covid-19. C’è poi quello spirito di solidarietà che con iniziative pubbliche e individuali ci ha permesso di restare vicini alle categorie maggiormente in difficoltà.

Siamo una comunità ferita e stanca, a cui è stata tolta la libertà di vivere e il piacere del cogliere l’attimo. Serve resistere in vista dell’ultimo chilometro prima del traguardo: rispetto ad un anno fa abbiamo una cura e il mese di aprile porta in dote una campagna vaccinale che promette di entrare nel vivo, oltre a un bel tempo che dovrebbe arginare la diffusione del virus. Tutto questo non può che portarci a rivolgerci alla Pasqua che stiamo per trascorrere con ottimismo e speranza, nel cui solco, in qualità di Presidente del Consiglio comunale, rivolgo ai nocesi i più sinceri e sentiti auguri.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA